Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

1976–2056 Il Friuli prossimo venturo

Prospettive e speranze per i futuri 40 anni della Patria
Udine
Hotel Astoria, Galleria Antivari, piazza XX Settembre
21/05/16
11

Alla presentazione oltre al curatore del libro interverranno Flavio Pressacco, presidente della FORUM 2016 e Franceschino Barazzutti, presidente onorario dell'Associazione Comuni terremotati e sindaci della ricostruzione del Friuli.

La pubblicazione mira a rispondere alla domanda: Come sarà il Friuli tra 40 anni? E lo fa proprio nel quarantesimo anniversario del terremoto  con 40 personalità friulane che hanno risposto, appunto, a questo interrogativo per cercare di dare una lettura al futuro della nostra regione. Ne escono moniti, appelli, ricordi, ma anche analisi e consigli alla ricerca di spunti interessanti che, a partire da quei valori fondanti emersi in seguito alla tragica esperienza del 1976, ci aiutano a immaginare come sarà questo territorio.

“In un’epoca, come quella attuale – ha evidenziato Damele - in cui la comunicazione corre veloce, specie on line, e condiziona i nostri comportamenti e le nostre relazioni, il volume ci invita a fermarci a riflettere sull’importanza di impegnarci in una rifondazione capace di ipotizzare un futuro positivo che ci permetta di dedicare tempo al prossimo e alla comunità, coscienti del fatto che questo dipende da noi, sempre”. 

Daniele Damele, laureato in Scienze politiche, è dottore di ricerca in Politiche di Sviluppo e Gestione del territorio all’Università degli studi di Trieste. Giornalista e pubblicista, ha al suo attivo numerose pubblicazioni e nove libri, tra cui Nuove frontiere della comunicazione (2003), Vola figlio mio: Raccontarsi e fare il genitore oggi (2010), Comunico ergo sei viva (2014). Al termine della presentazione seguirà un rinfresco.