Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Discovery

Ethnic Festival

ethnic_festival.jpg
Gradisca d'Isonzo
Centro cittadino
24/04 e fino al 27/04

La Fortezza si prepara alle sue notti magiche. E’ giunta infatti alla sua 15^ edizione Ethnic Festival, evento ormai tradizionale della primavera gradiscana collegato sin dall’edizione di lancio dell’aprile 2000 al Trofeo internazionale di calcio “Città di Gradisca!, una delle più importanti kermesse di calcio giovanile a livello mondiale. Sfruttando i “ponti” offerti dalle festività in calendario e i weekend lunghi che vanno dal 24 al 27 aprile e dal 30 aprile al 4 maggio, l’associazione Nuovi universi etnici ripropone la manifestazione collaterale al “Mundialito” fra stili, saperi, sapori, suoni di tutto il mondo negli stand allestiti nella spianata di piazza Unità a Gradisca d’Isonzo. I clou? La sfilata del 24 aprile e la notte bianca di sabato 26. Giovedì 24 aprile i primi stand apriranno i battenti dalle 17, ma l'attesa è tutta per la sfida Italia-Brasile al “Colaussi”, apertura del Torneo delle Nazioni (alle 18) cui seguira' la cerimonia inaugurale. Alle 20.15 all’ingresso del viale centrale della spianata di piazza Unità le 28 squadre partecipanti sfileranno alla presenza di autorità e organizzatori, prima del sempre suggestivo momento della lettura in piu' lingue del giuramento di fedeltà ai principi di lealtà e fair play da parte dei giovani capitani delle squadre. In precedenza, alle 19.15 e sempre nell’ambito di Ethnic Festival, la sala civica Bergamas ospiterà la tavola rotonda sul tema “Migrazioni: oltre le difficoltà, le prospettive”. Organizzano Caritas Diocesana Gorizia, Migrantes Diocesana e Cvcs con il patrocinio del Comune di Gradisca d’Isonzo. Previsti gli interventi del governatore regionale Debora Serracchiani, il prefetto di Gorizia Vittorio Zappalorto e il direttore della Caritas diocesana don Paolo Zuttion, moderatore del dibattito Mauro Ungaro, direttore del settimanale Voce Isontina. La serata vivrà il suo clou con “La notte del Mundialito” che dalle 20.30 movimenterà il “villaggio” di Ethnic allestito nella spianata di piazza Unità con la tradizionale sfilata delle squadre e del giuramento degli atleti. Il cuore del centro gradiscano ospiterà nell’occasione l’esibizione del gruppo cheerleaders “Diamond Girls” della scuola di ballo Club Diamante. A partire dalle 22 la serata vivrà atmosfere tipicamente britanniche grazie ad ambientazione e soprattutto musica d’oltremanica, con un omaggio ai leggendari Beatles. I locali pubblici prolungheranno l’orario d’apertura, shopping anche dopo il tramonto nei negozi del centro che aderiscono all’iniziativa. Venerdì 25 aprile a sfilare saranno le ragazze più belle della nostra regione, con la finale regionale di Miss Mondo, a cura dell’agenzia Mecforyou. Sabato 26 aprile torna la “Notte bianca”, occasione per vivere Gradisca fino a tardi grazie a numerosi stand multietnici, musica, feste e orari d’apertura prolungati nei negozi del centro e nei locali pubblici. Domenica 27 aprile giornata a tinte verdeoro con la Festa do Brasil, una sorta di omaggio agli imminenti mondiali di calcio. Sposando lo spirito internazionale del Trofeo Rocco e del Torneo delle Nazioni, Ethnic Festival darà spazio ad attività commerciali presenti sul territorio regionale legate alle cucine tipiche dei cinque continenti.