Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Ballando con Cecilia

Roveredo_2giugnoaCervignano.png
Cervignano del Friuli
Centro civico, via Trieste 35
02/06/14
18

Evento speciale nell’ultima giornata di apertura della mostra “Giuseppe Zigaina. Paesaggio come anatomia. L’incisione: 1965-2014”, mostra che il 14 giugno si trasferirà presso la Stamperia d’arte Albicco a Udine in via Ermes di Colloredo 8/c: presentazione del libro di Pino Roveredo “Ballando con Cecilia”, nuova edizione Bompiani 2014. Dialogherà con l’autore la scrittrice Elena Commessati. Introdurranno l’incontro Francesca Agostinelli, curatrice della mostra di Giuseppe Zigaina e l’assessore alla Cultura del Comune di Cervignano del Friuli Marco Cogato.

Cecilia ha 96 anni; molti di questi, troppi, li ha trascorsi in manicomio, non si sa neppure perché. Cecilia è litigiosa, solitaria, bizzarra. Ma forse ha solo biso-gno che qualcuno riconosca che lei "è", e che non è una cosa. Quando qualcuno va a trovarla per farle compagnia e le offre una cioccolata, lei si scioglie. Gli racconta che faceva la commessa in una pasticceria e guadagnava 70 centesimi alla settimana. Gli racconta di un suo amore, Mario Benevol, trasmettendogli delle vere e proprie "lezioni d'affetto". I due, Cecilia e il suo visitatore attento, iniziano un ballo reale e metaforico, in cui ciascuno accompagna l'altro in un'altra dimensione: sulle note della loro danza scorrono come in un sogno gli anni non vissuti da tutti coloro che sono come Cecilia. Sulle note di quella danza, ciascuno, per un momento, rivive la vita che gli spettava.