Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Gabriele Amboldi

Inaugurazione sabato 11 aprile ore 18.
(ph. Gabriele Amboldi)
Gorizia
Hotel Entourage, piazza S. Antonio
11/04 e fino al 11/05

Il moltiplicarsi  nell’arte figurativa di esperienze e nuove correnti ha portato a un cambiamento delle valenze artistiche tradizionalmente intese.

Si contrappongono però a queste esperienze dei tentativi, sempre rinnovati, che ripongono lo studio del colore, della forma, del ritmo, dello spazio, in una accezione di ritrovata disciplina sugli strumenti basilari della pittura.

È in quest’ottica che si muove la tensione creativa di Gabriele Amboldi, tesa ad approfondire una ricerca indirizzata a realizzare un’arte pittorica dai contenuti e dagli accenti personali.

Non basta rifiutare ogni rappresentazione oggettiva della realtà ma è necessario affidare ancora, dice l’artista, il proprio messaggio al colore, un colore vivo e luminoso dalle tonalità pure e moderne, a volte tenue e traslucido a volte corposo e intenso.

Si delineano allora nelle sue opere singolari percorsi che evocano itinerari fantastici e surreali attraverso linee e macchie appena accennate che suggeriscono fantasie creative lontane ma presenti nella sensibilità dell’artista e percepibili anche alla lettura del fruitore più attento.

Occorre per seguire le traiettorie delle composizioni cromatiche: è questa la chiave di lettura delle sue opere, in cui risalta subito la immediatezza espressiva e poetica dell’autore e lasciarsi poi guidare dalla fantasia in un universo cromatico che è, in fondo, un atto di fede nella pittura e nel colore.

 

prof. Emidio Ricci