Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Kusterle

Prima antologica dell'artista goriziano.
(ph. Comune di Pordenone)
Pordenone
Galleria Harry Bertoia, corso Vittorio Emanuele II, 60
18/04 e fino al 09/08
mercoledì-sabato 15.30-19.30; domenica 10-13/15.30-19.30

Dal 18 aprile al 9 agosto, il Comune di Pordenone in collaborazione con l’Associazione culturale “Venti d’Arte” di Udine, propone alla Galleria Harry Bertoia, la prima antologica di Roberto Kusterle, artista goriziano attivo dagli anni Settanta nel campo della arti visive, che ha fatto successivamente della fotografia il suo principale mezzo espressivo. “Il corpo eretico”, mostra curata da Francesca Agostinelli e Angelo Bertani procede per cicli, analogamente alla ricerca dell’artista: Anacronos (2004-06); Mutazione silente (2007-08), Segni di pietra (2011-12), Riti del corpo (1991-2014), Mutabiles Nymphae (2009-10), I segni della metembiosi (2012-13), Abissi e basse maree (2013) e L’abbraccio del bosco (2014). Completano il percorso espositivo i video d’arte realizzati da Roberto Kusterle e Ferruccio Goia (2008-09). L’inaugurazione della mostra - aperta da mercoledì al sabato dalle 15.30 alle 19.30; la domenica dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.30 alle 19.30 – sarà sabato 18 alle 18, alla presenza dell’artista. L’esposizione, a cura di Francesca Agostinelli e Angelo Bertani, è promossa e organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Pordenone, in collaborazione con Associazione Culturale “Venti d’arte” di Udine e sarà corredata da un ciclo di incontri collaterali in programma dal 28 aprile all’8 agosto.