Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Sentieri illustrati

(ph. Ufficio stampa Volpe Sain)
Pordenone
Galleria Sagittaria, via Concordia 7
04/09 e fino al 25/10
da martedì a domenica 16-19

Sentieri Illustrati, l’annuale percorso espositivo che il Centro Iniziative Culturali di Pordenone dedica all'illustrazione per l’infanzia, festeggia i cinquanta anni del Centro Culturale Casa Zanussi, con una mostra che per la prima volta vedrà assieme tre illustratori italiani e 14 autori ungheresi. In programma alla Galleria Sagittaria dal 4 settembre al 25 ottobre 2015, la rassegna internazionale, giunta alla settima edizione, propone un percorso espositivo che intreccia esperienze diverse per formazione artistica e tradizioni culturali. Alle illustrazioni dei tre autori italiani Mauro Carraro, Dario Cestaro e Sonia Maria Luce Possentini si affiancheranno quelle di András (b) Baranyai, Panni Bodonyi, Adrienn Gyöngyösi, László Herbszt, Tibor Kárpáti, Eszter Kiskovács, Krisztina Maros, Diána Nagy, Norbert Nagy, Boglárka Paulovkin, Kinga Rofusz, Cecilia Simonyi, Edit Szalma, Katalin Szegedi. Un’occasione quindi per mettere al centro una forma d’arte come le illustrazioni per l’infanzia che sanno mettere in suggestiva e fantastica relazione testi e parole. “Le immagini che interpretano le fiabe intraprendono un compito molto arduo, che in apparenza è di trasposizione o di traduzione da un linguaggio a un altro (da quello verbale a quello visivo) – spiega il critico d’arte Angelo Bertani, ma in realtà è soprattutto un atto creativo che sa accompagnare per mano la fantasia del lettore e condurla in un mondo nuovo, là dove le parole si materializzano in forme e colori. Le illustrazioni sono tanto più riuscite quanto più riescono a liberare dalla sua prigione un mondo che altrimenti non avrebbe espressione”.

Tuttavia, come sottolinea Maria Francesca Vassallo, presidente del Centro Iniziative Culturali Pordenone, la settima edizione di Sentieri Illustrati costituisce anche “una occasione eccezionale per condividere percorsi di formazione artistica, tradizioni culturali, nuove sperimentazioni nel dinamico e variegato mondo dell'illustrazione, dalle molteplici possibilità di applicazione e sviluppo. Una voglia inesauribile di ricerca che per noi, quest'anno, assume un significato speciale che ben interpreta la vitalità del nostro centro culturale nel suo cinquantennale di attività, 1965-2015”.

Ingresso libero, catalogo in mostra. Laboratori per le scuole con la partecipazione degli illustratori dal 5 al 9 settembre e dal 12 al 16 ottobre 2015, ore 9-10.30 o 10.30-12. Per informazioni tel. 0434 553205 – www.centroculturapordenone.it/cicp - cicp@centroculturapordenone.it

 

Info stampa: ufficiostampa@volpesain.com

 

 

 

 

András (b) Baranyai

È nato nel 1974 a Debrecen (Ungheria). Ha completato i suoi studi nel 2004 alla Moholy-Nagy University of Art and Design Budapest. Dal 2006 ha iniziato a pubblicare libri per bambini e in seguito ha ricevuto numerosi premi. Come illustratore collabora anche con alcune riviste e con alcune agenzie. Le sue opere sono esposte sia in Ungheria che all’estero.

 

Panni Bodonyi

Nata nel 1987 a Miskolc (Ungheria), tra il 2005 e il 2013 ha studiato illustrazione e grafica in cinque istituti diversi, tra scuole e università, a Budapest, Parigi e Copenhagen. Nel 2013 ha conseguito la laurea magistrale alla Royal Danish School of Design. Da allora lavora a Copenhagen come illustratrice.

 

Mauro Carraro

Nato a Montereale Valcellina (Pordenone), dopo gli studi di incisione, fotografia e graphic design presso il Politecnico di Milano si è trasferito in Francia dove ha frequentato i corsi di animazione alla scuola Supinfocom di Arles. Attualmente vive a Ginevra (Svizzera) e lavora presso Nadasdy Film Studio.

 

Dario Cestaro

Vive e lavora a Venezia. Inizialmente ha lavorato come scenografo teatrale, poi come designer di giocattoli presso l'azienda Mattel. In seguito è approdato all'editoria per l'infanzia conservando il rapporto con la tridimensionalità iniziato con le precedenti esperienze. Collabora con le case editrici De Agostini, Giunti, RCS Rizzoli, Tony Potter e Tango Books.

 

Adrienn Gyöngyösi

Nel 2004 si è laureata in grafica alla Moholy-Nagy University of Art and Design Budapest. Lavora come illustratrice per diversi case editrici di libri per ragazzi realizzando illustrazioni sia per i classici dei Fratelli Grimm che per racconti contemporanei. Nelle sue tavole ama sperimentare tecniche tradizionali e digitali.

 

László Herbszt

È nato nel 1971 a Szõnyi (Ungheria). Laureatosi nel 2000 alla Moholy-Nagy University of Art and Design Budapest, attualmente lavora per numerose agenzie pubblicitarie e alcuni studi grafici. Insegna dal 1998 e si occupa di illustrazione dal 2009: il suo primo libro per l’infanzia è del 2011 (The Amazing Glasses). Per il suo lavoro di illustratore ha ottenuto numerosi premi e riconoscimenti.

 

Tibor Kárpáti

Ha studiato grafica alla Moholy-Nagy University of Art and Design Budapest, per poi essere attratto dal mondo dell’illustrazione: nel 2006 ha pubblicato il suo primo libro, Cappuccetto Rosso, a cui sono seguiti tanti altri. Lavora anche per riviste come The New Yorker, The Boston Globe, Golf Digest, MIT Technology Review, 3x3 Magazine.

 

Eszter Kiskovács

Nata nel 1983 a Budapest, si è laureata alla Moholy-Nagy University of Art and Design Budapest in grafica e arti visive. Nel suo ruolo di illustratrice, grafica e insegnante le piace sperimentare numerose tecniche, dal disegno a china alla computer grafica e al collage. Collabora anche per alcuni studi di animazione come creatrice di bozzetti e nella stesura del layout.

 

Krisztina Maros

Crea illustrazioni per l'infanzia e cura anche la grafica e il book design di suoi libri. Ha pubblicato due libri illustrati dei quali è anche autrice dei testi. Partecipa a progetti editoriali internazionali e concorsi dove le piace sperimentare nuove tecniche. Utilizza soprattutto matite colorate, ma si avvale anche della computer grafica.

 

Diána Nagy

È nata nel 1982 a Budapest. Nel 2007 si è laureata alla Moholy-Nagy University of Art and Design Budapest in grafica e come insegnante di arte e immagine, ha poi ottenuto il dottorato nel 2014. Le sue illustrazioni hanno meritato molti riconoscimenti e numerosi premi. Ha esposto anche alla Fiera dell’Illustrazione di Bologna e a Illustrate, in Portogallo.

 

Norbert Nagy

Laureatosi nel 2003 in arti grafiche alla Moholy-Nagy University of Art and Design Budapest, ha lavorato per dieci anni come graphic designer e direttore artistico. Nel 2010 ha infine aperto il proprio studio grafico. Lavora anche come illustratore e realizza copertine per libri.

 

Boglárka Paulovkin

Si è laureato nel 2003 in Arti Grafiche alla Moholy-Nagy University of Art and Design Budapest. Membro dell’associazione degli illustratori ungheresi, è tra i fondatori – con la Pagony Publisher House – del concorso Aranyvackor, vetrina nella quale scrittori e illustratori di libri per ragazzi possono esporre le loro più recenti realizzazioni.

 

Sonia Maria Luce Possentini

Sonia Maria Luce Possentini è nata a Canossa (RE). Laureata in Storia dell’Arte e diplomata all’Accademia di Belle Arti di Bologna, ha frequentato i corsi di Stepan Zavrel e di Kveta Pakovskà. È docente di Illustrazione presso la Scuola Internazionale di Comics di Reggio Emilia e presso l’Università degli Studi di Padova, Master in illustrazione per l’infanzia.

 

Kinga Rofusz

Nata a Budapest nel 1970, si è formata alla Animation Department della Moholy-Nagy University of Art and Design Budapest. Negli anni 1997- 2009 ha realizzato corti di animazione. Attualmente lavora all’illustrazione di libri per bambini e sono già numerose le sue pubblicazioni in questo ambito.

 

Cecilia Simonyi

Ha studiato tecniche grafiche e stampa alla Óbuda School of Fine Arts (Budapest) e alla Royal Academy of Fine Arts (Ghent, Belgium). Per le sue opere utilizza l’acquaforte e materiali naturali: legno, rame, cenere, ardesia, tralci d’uva. E’ la fondatrice di Pixis, una casa editrice online che crea app per la creazione di racconti interattivi.

 

Edit Szalma

Ha ottenuto il Master in grafica alla Moholy-Nagy University of Art and Design Budapest. Dopo diverse esperienze nel settore della grafica, da qualche anno si dedica all’illustrazione e al disegno. Lavora per diverse case editrici, ma coltiva anche la sua passione per la pittura.

 

Katalin Szegedi

È nata a Budapest nel 1963. Si è laureata alla Moholy-Nagy University of Art and Design Budapest in arte grafica e book design: nel 1991 ha poi conseguito il Master of Arts. Ha iniziato a lavorare come illustratrice nel 2000. Le sue tavole sono pubblicate sia in Ungheria che all’estero. Il suo libro Lenka ha avuto edizioni in molte lingue ed è stato pure adattato per il teatro.