Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

A Cividale in viaggio con Adelaide Ristori

Uno spettacolo tra storia e musica nell'anno del bicentenario dell'attrice
Cividale del Friuli

Tatro Ristori
29/01/22
21

Sabato 29 gennaio prenderà avvio l’anno del bicentenario della nascita di Adelaide Ristori, grande attrice tragica che vide la luce a Cividale del Friuli.         

Adelaide Ristori nacque infatti nella città ducale il 29 gennaio 1822 alle due di notte, nella contrada S. Tommaso (attuale via Ristori), nella locanda al civico numero 284, in una famiglia di teatranti allora impegnati in spettacoli nel locale teatro sociale.  Nessuno poteva immaginare che sulla facciata di quella locanda, tanti anni dopo, sarebbe stata murata una lapide sulla quale, tra l’altro, si legge: …Gloria del Teatro Italiano…” e che la Ristori sarebbe stata collocata nella triade delle grandi attrici del secolo scorso, accanto a Carlotta Marchionni (1796-1861) e Eleonora Duse (1858-1924).

“Sarà un anno importante durante il quale omaggeremo la nostra grande attrice Adelaide Ristori in vari momenti e con diverse iniziative – spiega Angela Zappulla referente dell’Assessorato alla Cultura –: abbiamo appena presentato un progetto culturale alla Regione Friuli Venezia Giulia che auspichiamo venga finanziato, lavoreremo tutto l’anno con le associazioni del territorio anche su progetti locali, in estate inaugureremo il monumento della Ristori colmando un vuoto storico e forte sarà la collaborazione con il Soroptimist Club di Cividale che da tanti anni organizza il Premio Ristori durante Mittelfest.  La giornata del 29 gennaio sarà solo il primo momento, doveroso, di ricordo ad Adelaide attrice, donna, imprenditrice, patriota”.

Le celebrazioni di sabato 29 gennaio si articoleranno in due appuntamenti: alle ore 11.30 presso il monumento all’attrice in foro Giulio Cesare, l’amministrazione comunale, assieme al Soroptimist Club di Cividale, le porgerà omaggio in una cerimonia commemorativa simbolica (e molto limitata causa pandemia) che aprirà ufficialmente l’anno della Ristori.

In serata, alle ore 21, il Teatro Comunale Adelaide Ristori ospiterà il gruppo formato da Roberto Tombesi, Corrado Corradi e Rachele Colombo con lo spettacolo “Passeggeri”, che unisce momenti musicali e cenni storici desunti dagli archivi epistolari familiari di uno dei componenti del gruppo.

Nel 1874, infatti, Adelaide Ristori intraprese la famosa tournée artistica denominata Il giro del mondo. Il viaggio per mare, che durò venti mesi e diciannove giorni, fu il più grandioso che mai abbia compiuto una compagnia teatrale.     

Il bisnonno di Corrado Corradi, Marco Piazza, era Primo Attor Giovane. Le sue preziose lettere ai genitori, raccolte e pubblicate nel 1948, rappresentano la memoria storica fedele di trionfi dalle proporzioni mai più raggiunte, ma anche la diretta testimonianza di un’avventura epica, unica. Da qui le suggestioni suscitate dalla lettura: l’incontro con differenti culture, gli approdi difficili, i pericoli di una natura madre e matrigna, l’umanità dei passeggeri.          
Lo spettacolo è ad ingresso gratuito; l’accesso è consentito con super green pass e con mascherina FFP2.