Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Concorso internazionale di Pittura Dario Mulitsch

In Castello a Gorizia la mostra degli artisti selezionati
29935
Gorizia

Castello
08/06 e fino al 30/06
da martedì a domenica 10-19 / lunedì 9.30-11.30

Sabato 8 giugno alle ore 18 avrà luogo nel Castello di Gorizia la premiazione e l’inaugurazione della mostra degli artisti selezionati al Concorso internazionale di Pittura Dario Mulitsch, curata da Marianna Accerboni, e la presentazione del catalogo (Nuove Edizioni della laguna).

L’evento è intitolato dalla moglie Caterina alla figura di Dario Mulitsch, illuminato imprenditore goriziano di antica nobiltà sassone, fondatore del Centro Culturale Tullio Crali e appassionato promotore della cultura e delle arti. Mulitsch è stato autore della raccolta delle Poesie dell'infinito, premiata dalla Giuria del Premio Franz Kafka Italia- Edizione 2012, e del volume intitolato Chi siamo, da dove veniamo, sull’origine dell’uomo, editi da La laguna.

Il Concorso, promosso dall’omonima associazione e aperto a tutte le tecniche e tendenze artistiche, è suddiviso in una Sezione riservata agli Artisti e in una agli Studenti, ognuna delle quali ripartita in Tema libero e nel tema Leonardo da Vinci e i riflessi contemporanei dell’opera leonardesca La Giuria tecnica, composta da 2 critici, ha provveduto a una prima scrematura, selezionando i lavori di una sessantina di artisti e 30 studenti su circa 200 opere pervenute provenienti da varie regioni italiane, da Slovenia, Austria, Germania e Belgio, mentre gli studenti provengono dal Liceo artistico Max Fabiani di Gorizia e dal Gimnazijadi Nova Gorica. Tutte le opere selezionate saranno esposte nella sede del Castello di Gorizia e inserite nel catalogo del VI Concorso Mulitsch.
Nell’ambito della vernice verranno resi noti i nomi dei vincitori e dei menzionati del Concorso, selezionati dalla seconda Giuria qualificata.
La rassegna rimarrà visitabile fino al 30 giugno e dopo un paio di giorni le opere verranno nuovamente esposte nelle vetrine dei negozi della zona del centro e nelle finestre della Sala espositiva del Comune di via Garibaldi, per coinvolgere attraverso l’arte tutta la città di Gorizia.
Nelle scorse edizioni, che avevano portato in città più di un migliaio di persone, le opere partecipanti al concorso erano provenienti, oltre che da varie regioni d’Italia, da Austria, Slovenia, Croazia, Bulgaria, Ungheria e Francia. Il concorso, che nel 2010, 2012 e 2015 è stato insignito della Medaglia del Presidente della Repubblica, si pone perciò ormai come un riferimento molto significativo per il mondo artistico nazionale e dei Paesi confinanti con il Nord est, anche perchè costituisce un’occasione di confronto fra esponenti di culture e paesi diversi, ispirandosi alla visione di Dario Mulitsch, raffinato e sensibile intellettuale, che in vita si era sempre impegnato per riavvicinare popoli e luoghi nel segno della bellezza e dell’arte.
Dal 2010, nell’ambito del Premio, è stata istituita anche una sorta di ‘concorso nel concorso’, completamente dedicato ai giovani, che ha creato un confronto generazionale in seno alla manifestazione stessa. 
Il Concorso Dario Mulitsch si presenta dunque come una Biennale dell’immaginario artistico contemporaneo del Nord Est europeo, con un’apertura internazionale, in particolare verso quei paesi con cui Gorizia è da secoli in tradizionale contatto come Ungheria, Cecoslovacchia, Polonia, Austria, Germania e i Balcani: per recuperare attraverso l’arte, dopo la caduta dei confini, quella centralità in senso europeo, di cui la città godeva in passato grazie anche alla frequentazione da parte dei suoi artisti delle Accademie di Monaco, Berlino e Vienna.
I premi: il montepremi in denaro è di 4.700 euro, oltre a premi quali buoni-acquisto, coppe, targhe e  segnalazioni.