Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Live music

Elisso Gogibedashwili

A Manzano il concerto della talentuosa violinista austriaca
28878
Manzano
Case di Manzano
Villa Romano
24/03/19
18

Fa tappa a Manzano il festival Enoarmonie, promosso dall'Associazione musicale Sergio Gaggia di Cividale e sostenuto da numerose realtà istituzionali (a cominciare dalla Regione) e non solo. Domenica 24 marzo, alle 18, villa Romano, in località Case di Manzano, ospiterà la nuova Orchestra da camera Ferruccio Busoni, con la giovane e talentuosissima Elisso Gogibedashwili, astro nascente del violino. Dirigerà il maestro Massimo Belli.

Il ruolo di enorelatore spetterà, in questa occasione, ad Angelo Foletto, presidente dell'ordine dei critici musicali italiani e penna de La Repubblica, che guiderà il pubblico in un'esperienza multisensoriale tratteggiando le correlazioni fra i brani in scaletta (Arensky, Chausson, de Sarasate, Grieg) e i vini dell'Azienda Ronchi di Manzano. Ormai abituale ospite di Enoarmonie, Foletto è ideatore di “Prima delle prime”, autore e conduttore di “Domenica in concerto”, scrive di musica, ne parla e la racconta su Classica Tv, RTSI, RadioPopolare e Radio3, collabora con istituzioni musicali, giornalistiche e con la Fondazione Coro Sat di Trento. Ma c'è grande attesa anche per l'esibizione dell'acclamata violinista Elisso Gogibedashwili, di origini georgiane, cresciuta e formatasi in Austria, dove vive. Così la critica descrive le sue performance: «Un vero miracolo, cresciuto assieme alla bambina prodigio», «Sensazionale», «Splendore virtuoso e naturale sensualità». Elisso suonerà un violino di Jean-Baptiste Vuillaume.