Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Discovery

Il Bosco nell'Acqua

Quattro passi tra storie e memorie di Sdraussina
02/10/21
16

Si rinnova la passeggiata per le strade di Poggio Terza Armata (Sdraussina), denominata “Il Bosco nell'Acqua, quattro passi tra storie e memorie di Sdraussina”.

Sabato 2 ottobre appuntamento alle ore 16 in Piazzale degli Atleti Azzurri (Campo sportivo), grazie all’organizzazione del Circolo Culturale di Sdraussina in collaborazione del Comune di Sagrado, i Ferai de La Rosta, ASD Poggio, Associazione Incontriamo, la Pro Senectute Sagrado, l'Auser, Associazione Culturale Bisiaca.

I “camminatori” si avvieranno poi, dopo aver sostato sul ponticello sulla Roja, verso la chiesa e oltre, verso il cimitero e la vecchia scuola e, ancora, giù per via Manzoni - un tempo via San Michele - verso la vecchia Fabbrica, e fino alla passerella.

All’iniziativa saranno presenti anche Paola Tomasella, storica dell'arte, Marino Visintin, autore del libro "'Onorata comunità di Sdraussina e Peteano", Amleto Failutti che ha raccolto le sue memorie nella pubblicazione "Storie de Sdraussina", Ferdinando Furlan, custode di tanti ricordi, e Marco Mantini, storico della Grande Guerra.

Si potrà perciò riscoprire la storia della comunità, dalle origini ai giorni nostri. Si ascolterà e ricorderà tutti insieme tante vicende e tante persone che hanno caratterizzato Sdraussina, divenuta poi Poggio Terz Armata.

Verranno, per l'occasione, riproposte due preziose foto: una dall'album di Dino Visintin e l'altra dall'archivio del Circolo Culturale di Sdraussina.

Dietro alla pompa dell'infanzia di tanti ragazzi ora adulti si intravedono il campanile e il Gingko Biloba (un albero), ancora un giovane virgulto. La pompa forniva l'acqua da bere a metà paese e, durante le estati di siccità, anche agli abitanti di San Martino. 

Livio Nonis