Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Classic art

Libera nos Domine

Si inaugura a Lignano la stagione teatrale
(© nadirgarofalo.it)
Lignano Sabbiadoro
via Arcobaleno 12
Cinecity
19/01/18
20.45

Libera nos domine ha debuttato sabato scorso a Fiorenzuola d’Arda ed è uno spettacolo che presenta il popolare “Enzino” in una veste poco conosciuta al grande pubblico televisivo. Il nuovo lavoro dell’attore, cantante e presentatore cremonese sarà in puro stile Teatro Canzone, distanziandosi così sia dal cabaret sia dalle ultime fatiche teatrali Niente progetti per il futuro e Matti da slegare realizzate con l’amico Giobbe Covatta e applaudite nei Teatri ERT nelle scorse stagioni.

Solo in scena ma con l’aiuto di effetti speciali coinvolgenti, Enzo Iacchetti è prigioniero dell’attualità e vuole liberarsi dai dubbi che lo affliggono su progresso, amore, amicizia, emigrazione e religione, offrendo al pubblico un’ultima ipotesi di rivoluzione. Iacchetti affronta con ironia e provocazione la sua prigionia facendo ridere ma soprattutto emozionare grazie alla sua rabbiosa delicatezza trasmessa anche da canzoni da lui stesso firmate e da brani di Jannacci, Guccini, Faletti e Gaber.