Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Petali di Gorizia 3

Gorizia
borgo San Rocco
Sala Incontro
13/12/17
17

Il Centro per le Tradizioni di Borgo San Rocco e la parrocchia di San Rocco invitano tutto il Borgo e la città di Gorizia alla grande festa di Santa Lucia, detta la festa delle Luci.

alle 16.30 accensione dell'albero di Natale nella centa della Chiesa, cioccolata calda e panettone per tutti

alle 17 in "Sala Incontro" presentazione del terzo volume di PETALI DI GORIZIA, di Vanni Feresin

alle 17.30 presentazione del "Lunari pal 2018" dedicato ai 50 anni di presenza come parroco di monsignor Ruggero nel Borgo di San Rocco e consegna delle borse di studio agli studenti meritevoli del Borgo, volontari o figli dei volontari della Sagra

alle 18 Messa cantata di San Lucia compatrona del Borgo e patrona della Corale, accompagnata dal Coro del Borgo.

 

PETALI DI GORIZIA 3 di Vanni Feresin

Il terzo volume di Petali di Gorizia, composto da oltre 300 pagine di storia della città, si compone di una primo capitolo dedicato al "Calendario Goriziano", una sorta di Catapano moderno, cioè un calendario perpetuo dal 1 gennaio al 31 dicembre di avvenimenti che hanno avuto come protagonista la città di Gorizia nei secoli, a partire dall'anno 1001 fino al 2017. All'interno di si potranno trovare eventi, fatti, visite imperiali, guerre, battaglie, personaggi, momenti culturali, musicali, teatrali e moltissimo altro durante un millennio di vita della città. Il secondo capitolo è dedicato alle cronache gradiscane del 1744, "un anno a Gradisca" con tutti gli avvenimenti civili e religiosi, messe e processioni, occorsi nella città fortificata in un anno di cambiamenti importanti. La terza parte racconta i grandi centenari del Goriziano avvenuti nel 2017: dalle guerre gradiscane, al genetliaco di Maria Teresa, all'estinzione della famiglia imperiale degli Eggenberg fino ai 300 anni dall'incoronazione della Sacra Effigie del Monte Santo. La quarta e ultima parte è dedicata invece alle biografie di 40 goriziani illustri che nel corso del secolo XX anno dato lustro alla città e al Gorizia: dal podestà Francesco Marani, alla famiglia di artisti i Faganel, passando per Luigi Fogàr, Carlo Margotti, Rodolfo Lipizer,  Pietro Cocolin, Guglielmo Riavis, Emma Galli, Cecilia Seghizzi, Elena Lipizer, Olivia Averso Pellis, Sergio Tavano, Ruggero Dipiazza, Maia Monzani, Franco Dugo e molti altri.