Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Live music

Pink Sonic

A Majano torna a rivivere il mito dei Pink Floyd
28445
(ph. Azalea)
Majano

Area Concerti Festival
10/08/19
21.30

Secondo concerto annunciato per la 59ma edizione del Festival di Majano. Dopo la rock band britannica The Darkness, che sarà sul palco dell’Area Concerti il 21 luglio, ad appassionare ancora il pubblico sarà il ritorno dei Pink Sonic, progetto di livello europeo dedicato ai Pink Floyd, appuntamento con la band diventato un vero must dell’estate del Festival di Majano. Lo spettacolo proposto dai Pink Sonic ha saputo perfezionarsi negli anni in maniera sostanziale, diventando, grazie alla fedeltà del suono e a scenografie mozzafiato, uno dei tributi più apprezzati d’Europa alla band britannica. I Pink Sonic saranno sul palco del Festival di Majano il prossimo sabato 10 agosto (inizio alle 21.30).

Una serata evento interamente dedicata al mito dei Pink Floyd, un appuntamento che si annuncia già come imprescindibile per i tanti fan della band e più in generale per tutti gli appassionati di grande rock, dove protagonista sarà la musica che ha fatto la storia, ma anche le atmosfere uniche che la i Pink Floyd hanno saputo regalare. Il progetto Pink Sonic nasce nel 2011 su iniziativa di Francesco “Pavananda” Pavan, cantante e chitarrista di caratura internazionale che unisce in sé eccentricità e talento. Da oltre vent’anni vive con 33 gatti in alta montagna appartato dal mondo dove, in piena solitudine, si dedica costantemente alla perenne ed inesauribile ricerca del sound e del rig perfetto. La sua casa colma di amplificatori, chitarre e diavolerie di ogni tipo diventa così lo scenario ideale e suggestivo per la ricerca spasmodica dell’anima, del sound di David Gilmour. La scelta accurata dei musicisti, le luci e i laser, l’immancabile cerchio del diametro di 5 metri (sul quale vengono proiettate ispirate immagini oniriche) e le 32 teste mobili che lo contornano e che creano disegni luci superbi, rendono questo show uno spettacolo unico ed esaltante, che pone, ancora più dell'aspetto tecnico, l’aspetto emotivo al centro dello spettacolo. Un’occasione speciale per ripercorrere il sound di alcuni grandi capolavori della band, da “The Piper at the Gates of Dawn”  (1967) a “Wish You Were Here”  (1975), da “The Dark Side Of The Moon” (1973), al mitico “The Wall” (1979). Ai concerti dei Pink Sonic le emozioni non mancano mai, grazie al talento di questa band di undici eccellenti musicisti italiani e internazionali. I Pink Sonic sono: Francesco “Pavananda” Pavan (guitars, lead vocal), William Moor (drums), Michele Lavarda (bass & vocals), Gioel Stradiotto (keyboards), Gabriele Andreotti(sax), Marco Marinato (rhythm guitar), Valerie BuckleyManuela MilaneseNicole Stella (vocals).