Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Questione di forma

In collaborazione con il Distretto 4 dell’Azienda Sanitaria n. 1 Triestina
Pino Roveredo (ph. Ufficio stampa Volpe Sain)
Trieste
Museo Revoltella, via Diaz 27
14/04/16
17

All’evento presenzieranno il Direttore Sanitario dell’A.A.S n. 1 Triestina, Emanuela Fragiacomo affiancata dal coordinatore del Progetto Speciale, lo psicologo e psicoterapeuta del Distretto n. 4, Cristiano Stea e, in rappresentanza del Comune di Trieste, l’Assessora alle Politiche Sociali, Interventi e Servizi a favore delle Persone con Disabilità, Laura Famulari.

Ventisette nuovi racconti scritti dal gruppo delle scritture “Mal-educate”, Progetto Speciale a cura dello scrittore Pino Roveredo attuato dalla Cooperativa Sociale RESET in collaborazione con il Distretto 4 dell’Azienda Sanitaria n. 1 Triestina, il Comune di Trieste e grazie al finanziamento di “TriesteAbile”, Centro Informativo Integrato per la tutela dei diritti, l’orientamento, l’autonomia e la piena integrazione delle persone disabili.

Dopo “Fuori controllo” uscito nel 2014, questa è la volta di un’opera nuova, oltre che nei contenuti anche nella forma. Ricca di fotografie, raccolte anche “in calce”, e realizzate per lo più da Alice Russian, vede la copertina disegnata da un componente del gruppo, Walter Starz, pittore e disegnatore triestino.

A rappresentare i testi insieme agli autori, gli attori della “Compagnia Instabile” che, nata nel 1998 in occasione di un corso di scrittura tenuto da Pino Roveredo al Centro Diurno del Ser.T di Trieste, negli anni ha stretto una collaborazione con l’Associazione di Cittadini e Familiari per la Prevenzione e la Lotta alla Tossicodipendenza e con i Ragazzi della Panchina di Pordenone oltre ad aver partecipato alle varie edizioni del Festival europeo del Teatro classico di Altamura e a diverse manifestazioni organizzate a Bari, Napoli, Pordenone, Mestre, Padova, Vicenza, Udine e Provincia. Le letture saranno alternate da suggestioni musicali interviste estemporanee.

Nel corso dell’evento verrà comunicata la prossima esperienza sul campo di “giro in carrozzina” per le vie della città, esperienza già vissuta lo scorso anno anche da soggetti cosiddetti normodotati che hanno condiviso con i portatori di handicap fisico, le fatiche e le difficoltà da questi ultimi provate quotidianamente.

Si coglierà inoltre l’occasione per distribuire i moduli d’iscrizione per chi volesse entrare a far parte della famiglia delle Scritture “Mal-educate”.