Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Riservato a un pubblico adulto

A Pordenone riflessione sulla quotidianità degli adulti con disabilità
(ph. Fabio Passador)
Pordenone
via Grigoletti 3
Collegio Don Bosco
29/09 e fino al 01/10
venerdì 8.30-18.30, sabato e domenica 9-12/15-19

Dignità, serenità, autonomia possibile e integrazione sono i tasselli che compongono la mostra di fotografia sociale “Riservato a un pubblico adulto”, percorso che raccoglie una ventina di scatti a colori del fotografo ma anche educatore Fabio Passador, che sarà inaugurata venerdì 29 settembre alle 8.30 al Collegio Don Bosco di Pordenone, e che si inserisce all’interno delle celebrazioni per i 25 anni della Cooperativa sociale Itaca. La mostra è inserita all’interno del convegno regionale "Disabilità adulta. Progettare in rete per un'autonomia possibile" organizzato da Itaca e AAS n.5 Friuli Occidentale per la stessa giornata, alla stessa ora e sempre al Don Bosco.

L’occhio del fotografo si sofferma ed entra in punta di piedi nella quotidianità degli adulti con disabilità, cogliendoli negli ambienti che "vivono" quotidianamente, come i Centri diurni o le Unità educative territoriali, ma anche in sala prove o durante una rappresentazione teatrale. Ci sono i momenti più ludici o di svago nella natura, e le passioni artistiche coltivate. Nei suoi scatti, insolitamente a colori, Passador (che è prima di tutto educatore nei servizi territoriali di Itaca) racconta le ricchezze di alcune realtà socio educative del Pordenonese, nelle quali Itaca svolge un'importante ruolo di innovazione e consolidamento nei servizi presi in carico, come la Big Bang Band progetto nato 10 anni fa a Pordenone da una collaborazione tra Itaca, Giardino educativo delle Sorprese e Oratorio Don Bosco, in stretta sinergia con l’allora Ass 6 Friuli Occidentale (oggi Aas 5). Ma negli scatti ci sono anche Casa Carli, la comunità alloggio di Maniago, il Centro diurno e il Centro gravi gravissimi (Chrgg) di Sacile, il Durante e dopo di noi, progetto condiviso tra associazioni dei familiari, servizi in delega e Ambito Socio-Assistenziale 6.4, e poi ancora il progetto Solimbergo di unità educativa territoriale Casa Mander.

Fabio Passador è nato ad Aviano nel 1980, formatosi in fotografia e grafica pubblicitaria, è socio lavoratore di Itaca dal 2004 con il ruolo di educatore.