Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Music

Travels

Musica e migrazioni. Special guest Dj Tubet
(ph. Roberto Tollon)
Udine
piazzale Diacono 21
Palamostre
12/03/17
21

Un melting pot musicale per costruire una condivisa visione di incontro e integrazione fra le persone, un concerto di beneficenza che si oppone all’indifferenza, ai pregiudizi e alla diffidenza. Contro ogni barriera, Live Act e Cas*Aupa presentano Travels paesaggi sonori dal mondo, domenica 12 marzo, ore 21, al Teatro Palamostre (Sala Pier Paolo Pasolini) di Udine per Dissonanze 2.0 e Tx2 del CSS Teatro stabile di innovazione del FVG.

Il concerto corale prevede la partecipazione dei richiedenti asilo e rifugiati seguiti dai volontari dell’Associazione Ospiti in arrivo Onlus di Udine, il gruppo musicale trentino Stregoni, progetto di Johnny Mox e Above the tree con la collaborazione del Centro informativo per l'immigrazione della Provincia Autonoma di Trento, noto in Italia per dar voce attraverso la musica a storie di immigrazione coinvolgendo direttamente i protagonisti e il rapper friulano Dj Tubet.

Introdurrà la serata Francesco Milanese, Formatore esperto nella tutela dei diritti umani, già Pubblico Tutore dei minori della regione Friuli Venezia Giulia.

Travels, paesaggi sonori dal mondo torna, a distanza di un anno esatto dalla scorsa edizione, ricco di novità e partecipazioni: “Ci riproviamo con sempre maggiore passione, con più impegno, forza, energia vitale e musicale” dichiara la direzione artistica della Scimmia Nuda.

Durante la serata di beneficenza – parte dell’incasso sarà devoluto all’Associazione Ospiti in arrivo Onlus di Udine – La Scimmia Nuda propone un repertorio legato al viaggio dei migranti provenienti da Afghanistan e Pakistan contaminazione armoniosa con i ritmi e le sonorità mediorientali.

L’electro-tribalismo, hip hop, psichedelica, afro e gospel si fondono nella musica degli Stregoni a partire dalle tracce audio ascoltate nelle cuffie dai migranti respinti alla frontiera africana.

Inoltre l’intervento musicale del rapper Dj Tubet sottolinea l’idea di una musica priva di confini che abiti un luogo dove le culture dialogano con rispetto, curiosità reciproca e creatività dove le differenze sono una risorsa preziosa.

Travels infatti è declinato al plurale per rappresentare il momento collettivo, il viaggio alla ricerca di un linguaggio comune attraverso la musica e offrire un vero momento di incontro con l’alterità di chi viene definito profugo, migrante e richiedente asilo. 

E proprio in quest’ottica, Travels è parte di un più ampio percorso di coinvolgimento artistico e culturale aperto a migranti e cittadini, che si sta sviluppando grazie alla partecipazione di numerose associazioni culturali che operano sul territorio della regione Friuli Venezia Giulia fra cui Ospiti in Arrivo, il Comitato StopTheWar Udine for Siria, Circolo arci Miss Kappa Udine e Arci Udine Pordenone.