Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni
Meeting

Dante Alighieri nei francobolli a Trieste

Riproposte tutte le emissioni speciali dedicate al Sommo Poeta
Trieste

Palazzo delle Poste Centrali
26/10/21
9-13

Il 4 ottobre, a Trieste, apre i battenti l’esposizione filatelica “Dante Alighieri nei francobolli”, organizzata da Poste Italiane nei locali di Spazio Filatelia e Museo Postale di Trieste.

“Dante Alighieri nei francobolli” rappresenta un momento delle celebrazioni dedicate ai 700 anni dalla morte del Sommo Poeta che nelle settimane scorse si erano impreziosite con l’emissione di una serie di francobolli ad hoc per l’importante ricorrenza. Il racconto della vita e delle opere di Dante vengono infatti raccontate attraverso una modalità insolita: il racconto della vita e delle opere di Dante con sullo sfondo, tutte le emissioni filateliche italiane dedicate al grande poeta e tutte le emissioni del mondo uscite nel 1965 per celebrare i 700 anni dalla sua nascita.

Si tratta di un’occasione per rileggere la storia di questa grande personalità italiana e di capire come i francobolli siano sempre presenti per celebrare eventi importanti, personalità di spicco, luoghi significativi così come i momenti salienti della storia del nostro Paese. Nello stesso tempo è un modo per rivalutare il mondo filatelico e le collezioni tematiche nelle quali i francobolli di tutto il mondo, legati insieme del fil rouge culturale, danno vita a una raccolta costruttiva e approfondita sia sul tema trattato che sui francobolli stessi.

Grazie alla collaborazione con il Comitato di Trieste della Società Dante Alighieri, il Circolo Filatelico Sloveno "Lovrenc Košir e collezionisti privati, l’esposizione filatelica sarà arricchita da alcuni pezzi unici. In primis l’edizione Minuscola della Divina Commedia della Hoepli, stampata su carta di riso, a Firenze, da "L'Arte della Stampa" nel 1941: nella prima pagina appare una dedica di un padre Mario, Ispettore Scolastico classe 1878, che la regalò al figlio Giovanni nel 1942 in occasione dell’onomastico, e che il ragazzo portò con sé quando fu inviato sul fronte Russo. A seguire una raccolta di quaderni manoscritti della Divina Commedia compilati da Tiziano Sgreva di Venezia, Ispettore delle Ferrovie dello Stato, classe 1885, grande appassionato di Dante Alighieri. Inoltre, una versione in dialetto triestino e, infine, la Divina Commedia realizzata con i francobolli, progetto ciclopico del Cift (Centro Italiano Filatelia Tematica) che ha voluto illustrare tutta (Inferno, Purgatorio e Paradiso) la Divina Commedia con materiale postale e filatelico.

L’esposizione filatelica “Dante Alighieri nei francobolli” sarà visitabile dal 4 al 30 ottobre 2021, dal lunedì al venerdì, dalle 9 alle 13, nei locali di Spazio Filatelia e Museo Postale di Trieste, Palazzo delle Poste Centrali di Trieste (ingresso via Galatti).