Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Termini prorogati al 21 luglio

Cultura e Spettacolo
07 luglio 2014

Cervignano Film Festival, boom di iscrizioni

di Riccardo Rigonat
Richieste di partecipazione da tutto il mondo. Ecco le prime indiscrezioni sul programma della kermesse di settembre, con prestigiosi premi in palio.
CONDIVIDI
6284
Ricominciata la corsa al "Cervo d'oro"
Cultura e Spettacolo
07 luglio 2014 di Riccardo Rigonat
cff

Continua a salire la febbre da CervignanoFilmFestival. Anche quest’anno, infatti, il Concorso internazionale di cortometraggi e documentari sta ricevendo opere di registi da tutto il mondo, desiderosi di conquistare l’ambito “Cervo d’Oro”. Ma l’exploit riguarda anche il Premio “Michel Gondry”, dedicato al mondo del videoclip, al quale quest’anno si è voluto dare un respiro internazionale. Una scelta vincente che ha catalizzato sul festival cervignanese l’interesse dei film-maker del settore da ogni angolo della Penisola e non solo.

Proprio per consentire la più ampia partecipazione al concorso, viste le numerose richieste che continuano a pervenire, l’organizzazione del Festival ha deciso di prorogare fino al 21 luglio il termine ultimo per l’invio delle opere: a quel punto inizierà ufficialmente la preselezione per individuare la rosa ristretta di cortometraggi, documentari e videoclip che dal 23 al 28 settembre verranno proiettati al pubblico del CervignanoFilmFestival e valutati dalle due giurie presiedute dalla critica cinematografica Beatrice Fiorentino (cortometraggi e documentari) e dal cantante e performer Michele Poletto (videoclip). In palio, oltre al Cervo d’Oro, anche premi in denaro, uno slider dal valore di 500 euro messo a disposizione dallo sponsor tecnico Shootools e destinato alla miglior regia, il Premio speciale “Michel Gondry” offerto da CrediFriuli e, novità di quest’anno, il Premio speciale della giuria intitolato a Pier Paolo Pasolini.

Proprio al grande regista friulano sarà dedicata una serata speciale – mercoledì 24 settembre – con la proiezione della pellicola restaurata del suo film Il Vangelo secondo Matteo, nell’anno del cinquantennale dell’opera.

Ma le sorprese non finiscono qui. Durante l’intero periodo del festival, oltre alle proiezioni pomeridiane del concorso principale, sono in programma numerosi eventi collaterali: dalle serate dedicate ai videoclip ad appositi workshop tecnici tenuti da professionisti del settore, ai matinée riservati alle scuole. Grazie alla collaborazione con Udinese Channel, inoltre, i registi iscritti al concorso saranno chiamati a realizzare durante le giornate del CervignanoFilmFestival uno spot televisivo per Udinese Calcio, le cui riprese saranno effettuate in una location cervignanese.

Da ricordare infine che ad aprire e chiudere il Festival saranno le proiezioni di due film del regista friulano Alberto Fasulo (giurato del concorso assieme al regista Lorenzo Biachini): Rumore Bianco e Tir.

Per essere aggiornati su tutte le novità del CervignanoFilmFestival è sufficiente visitare il sito ufficiale dell’evento: www.cervignanofilmfestival.it

Commenti (0)
Comment