Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Il nuovo film di Vittorio Moroni

Cultura e Spettacolo
06 ottobre 2014

Lo sfruttamento dei clandestini, dall'Alto Adige al Friuli

di Gianmatteo Pellizzari
Pellicola di denuncia girata tra Bolzano e Codroipo. Serie di presentazioni in regione.
CONDIVIDI
7268
L'attore Mark Manaloto in una scena del film
Cultura e Spettacolo
06 ottobre 2014 di Gianmatteo Pellizzari

Domani alle 20.30 al Visionario di Udine il regista Vittorio Moroni presenterà al pubblico il suo Se chiudo gli occhi non sono più qui, racconto di formazione girato tra Bolzano e Codroipo con il sostegno delle Film Commission locali. Con uno stile delicato e rispettoso, Moroni riesce a creare un affresco poetico di emozioni attorno alla storia di un ragazzo speciale.

Kiko (il giovane Mark Manaloto), sedici anni, ha perso il padre italiano in un incidente e vive con la madre filippina Marilou e il suo nuovo compagno Ennio (Giuseppe Fiorello), un caporale che sfrutta immigrati clandestini in cantieri edili. Ogni giorno dopo scuola Kiko è costretto a lavorare per Ennio. Sente di vivere nel pianeta sbagliato. C’è un solo posto dove è possibile sognare: un vecchio autobus abbandonato che il ragazzo ha trasformato nel suo rifugio. L’incontro con Ettore, vecchio amico del padre, cambierà il suo destino. Quell’uomo, però, nasconde un segreto.

Sceneggiatore, drammaturgo e regista, Vittorio Moroni esordisce nel lungometraggio nel 2003 con Tu devi essere il lupo, nominato ai David di Donatello per il miglior regista esordiente e ai Nastri d'argento. Nel 2006 gira tra Roma e il Bangladesh Le ferie di Licu nominato ai Nastri d'argento come miglior documentario. Come sceneggiatore ha vinto per due volte il Premio Solinas e nel 2010 scrive con Crialese la sceneggiatura di Terraferma, Premio speciale della Giuria a Venezia 2011 e film candidato agli Oscar 2012.

Dopo Codroipo (dove è stato presentato ieri) e Udine, Se chiudo gli occhi non sono più qui proseguirà il mini-tour regionale mercoledì 8 a Trieste al Cinema Ariston.

Commenti (0)
Comment