Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Venerdì la consegna

Cultura e Spettacolo
25 novembre 2014

Gorizia, 1.600 libri donati alle scuole del territorio

di Margherita Reguitti
Iniziativa promossa dalla Biblioteca statale isontina. Coinvolti istituti scolastici del goriziano e della provincia di Udine.
CONDIVIDI
7936
La Biblioteca Statale Isontina di Gorizia
Cultura e Spettacolo
25 novembre 2014 di Margherita Reguitti Image

Venerdì prossimo alle 11 nella sede della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia saranno consegnati gli oltre 1.600 volumi donati alle biblioteche scolastiche delle scuole primarie e secondarie delle provincie di Gorizia e Udine, attraverso il progetto “Aiutaci a crescere. Regalaci un libro”. L’iniziativa, che mette assieme pubblico e privato, è promossa e realizzata dalla Biblioteca statale isontina e dalla “Libreria Giunti al Punto” di Villesse, con il contributo dei cittadini-clienti che hanno acquistato i libri per regalarli.

La manifestazione, svoltasi su tutto il territorio nazionale, festeggia quest’anno la quinta edizione, ma questa è la prima che arricchisce le biblioteche delle scuole pubbliche e private. Ecco perché la Bsi ha deciso di aderire quale protagonista attiva con il compito di coordinamento e promozione. Nel dna della storica istituzione infatti vi è, tra l’altro, il compito di promuovere l’amore per la lettura soprattutto fra i giovani.

Nelle passate quattro edizioni i libri donati sono stati circa 400 mila. Volumi che sono andati ad arricchire le sezioni bambini e ragazzi delle biblioteche comunali e le strutture allestite in reparti e ospedali pediatrici.

Alla sede di via Mameli della Bsi sono giunte le adesioni di 20 scuole primarie e secondarie: 10 della provincia di Gorizia e 10 di quella di Udine. Saranno presenti alla consegna, che sarà effettuata dal direttore della Bsi Marco Menato e dai responsabili della libreria, gli insegnanti che hanno aderito alla manifestazione e una rappresentanza degli allievi delle scuole di Fogliano Redipuglia, Gradisca e Farra d’Isonzo, Mariano del Friuli, Medea, Ronchi dei Legionari, Romans e San Pier d’Isonzo e Villesse, assieme alle friulane Manzano, Dolegnano, San Giovanni al Natisone, Corno di Rosazzo, Cussignacco, Cervignano del Friuli, Fiumicello, Ruda, Aiello del Friuli e Aquileia.

Soddisfatti gli organizzatori per il successo dell’iniziativa che in tempi di tagli rappresenta un importante contributo alla vita delle scuole sul territorio.

Commenti (0)
Comment