Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentato il programma della Chamber Music Trieste

Cultura e Spettacolo
04 dicembre 2014

Una stagione... allegra e appassionata

a cura della redazione
Grandi nomi per la serie di concerti che suggellerà il ventesimo anniversario della realtà culturale.
CONDIVIDI
8059
Il Trio Mondrian
Cultura e Spettacolo
04 dicembre 2014 della redazione

Quindici grandi concerti, dal 18 gennaio al 18 dicembre 2015, per la Stagione Cameristica firmata da Chamber Music Trieste: un cartellone di “all stars” della scena musicale italiana e internazionale per i primi vent’anni di Chamber Music. 

Il Quintetto della Filarmonica di Berlino, lo Schumann Quartett e il Munich ARTISTrio, il recital Sollima-Andaloro, il Mondrian Trio, i pianisti italiani Benedetto Lupo ed Emanuele Torquati, la nuova stella del pianismo europeo Alexei Nabioulin sono solo alcuni grandi protagonisti della Stagione concertistica 2015 di Chamber Music, che si aprirà domenica 18 gennaio, nel Palazzo del Governo di Trieste, con un omaggio a Giuseppe Tartini e ai suoi allievi, ricco di “curiosità inedite”, affidato al Duo Črtomir Šiškovič (violino) e Luca Ferrini (clavicembalo).

La raffinata vetrina “Il 18 alle 18” proseguirà mercoledì 18 febbraio con il Quartetto Noûs, vincitore assoluto al Concorso Internazionale “Luigi Nono” di Venaria Reale, quindi il 18 marzo con il Duo Giulio Plotino violino - Giovanni Scaglione violoncello, da sempre impegnato nel repertorio contemporaneo, e infine il 18 novembre 2015 con il Mondrian Trio: sarà questa l’occasione per brindare ai primi vent’anni di Chamber Music Trieste, festeggiando un anniversario importante e prezioso per la musica cameristica italiana e internazionale.  

Cinque concerti scandiranno come sempre il Salotto Cameristico di Chamber Music, che si aprirà lunedì 20 aprile, alle 20.30 nella Sala Ridotto del Teatro Verdi con un concerto evento, l’esibizione del Philharmonisches Streichquintett Berlin, il Quintetto d'Archi della Filarmonica di Berlino. Lunedì 4 maggio spazio allo Schumann Quartett mentre lunedì 11 maggio il testimone passerà al Munich ARTISTrio. Si prosegue lunedì 18 maggio con un recital eccezionale affidato al Duo Giovanni Sollima violoncello - Giuseppe Andaloro pianoforte, due grandi interpreti della scena musicale contemporanea. L’11 ^ edizione del Salotto Cameristico di Chamber Music giungerà a conclusione lunedì 7 settembre con il Concerto del Duo vincitore del 16° Concorso Internazionale “Premio Trio di Trieste”.

Sarà il pianista Benedetto Lupo, celebrato dalla critica internazionale come uno dei talenti più interessanti e completi, a inaugurare lunedì 21 settembre la 14^ edizione del Festival Pianistico “Giovani interpreti & Grandi Maestri”, di scena nella Sala Ridotto del Teatro Verdi. Spazio quindi al giovane e talentuoso Alexander Gadjiev, al pianista ungherese Jànos Palojtay, al pianista Emanuele Torquati per un concerto tematico dedicato a “Le Ballate nordiche” e infine all’astro emergente del pianismo europeo, il giovane artista russo Alexei Nabioulin, fra i più raffinati della sua generazione.

Dal 5 al 7 settembre 2015, infine, dopo una prima selezione in programma il 24 maggio, sarà di scena la 16^ edizione del Concorso internazionale Premio Trio di Trieste, dedicata al Duo per pianoforte ed archi. A suggellare il cartellone 2015 saranno, venerdì 18 dicembre 2015, gli “Auguri di Natale ACM” nella Sala Grande dell’InCE – Iniziativa Centro-europea, protagonista lo Josef Suk String Trio, vincitore del Premio Trio di Trieste 2013.

Commenti (0)
Comment