Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentato "Spazi Urbani in Gioco"

Attualità
24 febbraio 2015

Trieste, 100 eventi per far socializzare studenti e famiglie

a cura della redazione
Il progetto si estende dai mesi estivi al periodo scolastico: coinvolti 20 comitati e associazioni di genitori.
CONDIVIDI
9071
La conferenza stampa di presentazione del progetto
Attualità
24 febbraio 2015 della redazione

Saranno più di 100 gli appuntamenti e gli incontri, dal lunedì alla domenica, che animeranno per tutto l'anno scolastico, fino al prossimo mese di giugno, diversi luoghi e sedi scolastiche in vari punti della città di Trieste nell'ambito delle attività previste dal progetto Spazi Urbani in Gioco. Da quest'anno l'Amministrazione comunale infatti estende spazi e tempi, ampliando l'offerta non soltanto per il periodo estivo, ma anche per tutti gli altri mesi, distribuendo tutte le attività dall'altipiano (S. Croce e Opicina) ai rioni di Roiano, San Giovanni, San Luigi, Cittavecchia, San Vito, San Giacomo, Valmaura, Borgo San Sergio, fino al centro. E lo fa coinvolgendo 20 comitati e associazioni di genitori.

Le novità di SPURG 2015 sono state illustrate dall'assessore comunale all'Educazione e Scuola, Antonella Grim, assieme al funzionario del coordinamento pedagogico dei servizi educativi, Michela Dandri e da Laura Pauli dei servivi educativi integrati, oltre a molti rappresentanti dei comitati e delle associazioni dei genitori. Presente anche il consigliere comunale Roberto Decarli.

Nato 13 anni fa, il progetto è promosso dal Servizio Servizi Educativi Integrati e Politiche Giovanili dell’Area Educazione Università Ricerca Cultura e Sport del Comune di Trieste, in collaborazione con i comitati di genitori, allo scopo di favorire momenti di intrattenimento e socializzazione per bambini e famiglie negli  spazi dei servizi educativi e scolastici, sia comunali  che statali, al fine  di sviluppare nei bambini e negli adulti coinvolti  le capacità di pensiero creativo e propositivo, di comunicazione e di responsabilità in continuità con le esperienze educative del territorio.

La partecipazione alle iniziative è gratuita, previa prenotazione nelle date e orari indicati nel programma. Ulteriori informazioni all’indirizzo www.retecivica.trieste.it/spurg

Commenti (0)
Comment