Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentate le iniziative del Comune

Attualità
25 marzo 2015

Trieste, arte e sport per riflettere sull'autismo

a cura della redazione
La Giornata mondiale del 2 aprile sarà anticipata da un incontro pubblico. A maggio, invece, le Olimpiadi speciali.
CONDIVIDI
9432
La presentazione alla stampa del progetto (ph. Comune di Trieste)
Attualità
25 marzo 2015 della redazione

Il Comune di Trieste ha aderito anche quest'anno alla Giornata Mondiale dell'autismo che si celebra giovedì 2 aprile sostenendo l'Associazione ProgettoAutismoFVG nell'organizzazione di numerose iniziative, al fine di sensibilizzare l'opinione pubblica sulla problematica dell'autismo e sull'importanza dell'integrazione sociale delle persone affette dalle sindromi autistica, di Asperger e da altri disordini dell'età evolutiva.

Le iniziative sono state presentate dall'assessore comunale alle Politiche Sociali Laura Famulari assieme alla referente dell'Associazione ProgettoAutismoFVG Elisabetta Fonda, con la psicologa Lisa Polencic.

“L'autismo - ha affermato la Famulari - è una patologia che secondo recenti dati colpisce 10 bambini su 10 mila ed è perciò importante sensibilizzare l'opinione pubblica su una sindrome dallo spettro molto ampio che impegna e mette in difficoltà le famiglie. È determinante quindi focalizzare l'attenzione delle istituzioni e della comunità scientifica su questa problematica sia a livello sanitario che sociale e riconoscere il valore delle attività svolte dall'Associazione ProgettoAutismoFVG onlus su tutto il territorio regionale. Associazione che mediante l'opera dei volontari promuove una corretta e diffusa informazione sulla tematica aiutando e accompagnando i genitori dei ragazzi affetti da disfunzionalità dell'apprendimento e della comunicazione nel loro difficile compito di educatori”.

L'anno scorso la Giornata mondiale dell'autismo è stata celebrata con l'inaugurazione di Passaggio Joyce (Ponte Curto); nel 2015, oltre alla prevista illuminazione con 'luce blu' di Passaggio Joyce nella serata stessa, saranno organizzati due eventi speciali: un incontro pubblico dal titolo “Autismo e disabilità: percorsi di crescita e integrazione attraverso lo sport”, che si terrà venerdì 27 marzo, presso la Sala Bobi Bazlen di Palazzo Gopcevich, messa a disposizione dal Comune e l'inaugurazione, giovedì 2 aprile, di una mostra fotografica dal titolo “Oltre gli sguardi: diversi...da chi?”, allestita presso la sala ex-Aiat di piazza dell'Unità d'Italia.

“Credendo nei valori dello sport, quale veicolo straordinario di salute per tutti - ha aggiunto l'assessore - stiamo organizzando, per il mese di maggio, le Olimpiadi speciali per le persone con disabilità”.

“Lo sport - ha confermato Fonda - si presta molto per i nostri ragazzi. Abbiamo in cantiere ulteriori progetti, quali “Special run” e “Acquabile”, che presenteremo a breve, anche a Udine e a Pordenone. È in fieri quest'estate la realizzazione di un centro estivo della durata di tre settimane a Punta Sottile, col contributo dell'Opera Figli del Popolo, che nasce proprio con l'intento di aiutare le famiglie nel periodo più critico dell'anno per le famiglie. Il rapporto educatore/bambino sarà di 1 a 1. Da settembre saranno poi attivati dei laboratori anche per la coltivazione degli orti, presso la sede momentaneamente provvisoria di via degli Inchiostri 4, nella Casa del giovane di Giarizzole. Rispetto a ieri, l'autismo oggi, grazie alla diagnosi precoce e alle terapie cognitivo comportamentali, e alla maggiore attenzione nel corso degli anni, è oggetto di molti studi e ricerche che in molti casi aumentano la possibilità di miglioramenti e di risultati positivi”.

Commenti (0)
Comment