Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Risuonanze 2015

Cultura e Spettacolo
27 marzo 2015

A Tricesimo compositori da tutto il mondo

di Clara Giangaspero
381 brani iscritti al bando della rassegna internazionale. Tra gli ospiti annunciati il critico Enrico Fubini.
CONDIVIDI
9460
Enrico Fubini (ph. C. Giangaspero - Connecteventi)
Cultura e Spettacolo
27 marzo 2015 di Clara Giangaspero

Prime anticipazioni sulla quarta edizione della rassegna “Risuonanze - incontri di nuove musiche”, l’unica vetrina dedicata in Friuli Venezia Giulia e una delle pochissime in Italia a rispondere a criteri così alti di qualità e di esaustività del panorama musicale odierno, in programma a fine maggio.

Come ogni anno gli organizzatori hanno istituito la “Call for Scores”, una sorta di “reclutamento di partiture”, con la quale chiamano a raccolta i compositori di tutto il mondo e accolgono le loro musiche più recenti (musiche rigorosamente in prima assoluta o in prima italiana, e con organici predeterminati).

Mai come quest’anno la “Call for Scores” ha riscosso risposte tanto entusiasmanti: alla chiamata sono giunti ben 381 brani provenienti da 46 Paesi di tutti e 5 i continenti: Albania, Argentina, Armenia, Australia, Austria, Belgio, Bielorussia, Brasile, Bulgaria, Canada, Cipro, Corea del Sud, Croazia, Cuba, Danimarca, Estonia, Francia, Germania, Giappone, Gran Bretagna, Grecia, Guatemala, Hong Kong, Indonesia, Iran, Irlanda, Israele, Italia, Lituania, Malesia, Marocco, Messico, Paesi Bassi, Polonia, Porto Rico, Portogallo, Romania, Serbia, Spagna, Svezia, Svizzera, Taiwan, Turchia, USA, Uzbekistan, Venezuela.

Il numero dei brani consegnati è più che raddoppiato rispetto allo scorso anno (quando le partecipazioni furono 168). 

Qualche settimana di lavoro, dunque, per la commissione giudicatrice: verso metà aprile il programma completo della rassegna verrà presentato ufficialmente al pubblico e alla stampa. Una prima anticipazione che gli organizzatori hanno lasciato trapelare è la presenza di uno dei migliori musicologi e critici del nostro Paese, Enrico Fubini, che sarà ospite in regione durante “Risuonanze” e protagonista di un incontro con il pubblico.
“Risuonanze” conferma anche – tra i propri collaboratori – CEMAT e SIMC (vere autorità in ambito di cultura contemporanea che patrocinano la manifestazione) nonché la media partnership con Radio Capodistria e TV Koper Capodistria, che seguiranno e dedicheranno diversi approfondimenti alla rassegna; confermata anche la partnership di RadioCEMAT che trasmetterà in streaming tutti gli eventi concertistici della rassegna stessa.

Commenti (0)
Comment