Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Premio per studenti

Cultura e Spettacolo
19 gennaio 2016

Un libro di storia che non dimenticherò

a cura della redazione
Rivolto agli allievi di quarta e quinta superiore delle scuole delle province di Udine, Gorizia e Pordenone. Elaborati da consegnare entro il 30 giugno.
CONDIVIDI
12569
Cultura e Spettacolo
19 gennaio 2016 della redazione

L’Associazione Friuli Storia, in collaborazione con il Centro Interdipartimentale per la Ricerca Didattica dell’Università di Udine, ha pubblicato il bando della prima edizione del Premio Friuli Storia Scuole, che si affianca a partire da quest’anno al Premio nazionale di Storia contemporanea Friuli Storia.

Il premio, destinato agli studenti del quarto e quinto anno delle scuole secondarie superiori delle province di Udine, Pordenone e Gorizia, sarà assegnato con cadenza annuale al miglior tema intitolato “Un libro di storia che non dimenticherò”. La scadenza per la consegna dei temi è fissata al 30 giugno 2016. Maggiori informazioni e bando sono disponibili online.

Al primo classificato verrà attribuito un premio di 250 euro e un buono per l’acquisto di libri del valore di 250 euro. La giuria potrà attribuire inoltre due buoni del valore di 250 euro ad altri due elaborati meritevoli. La premiazione si terrà in settembre a Udine, contestualmente alla cerimonia di premiazione del Premio nazionale di Storia contemporanea Friuli Storia.

La giuria, presieduta da Andrea Zannini, docente di storia moderna dell’Università di Udine, è composta da due docenti universitari, due insegnanti o ex-insegnanti della scuola secondaria e il responsabile scientifico dell’Associazione Friuli Storia.

Con l’istituzione del Premio Friuli Storia, i promotori vogliono sottolineare ancora una volta l’importanza di diffondere la lettura di testi storici tra i non addetti ai lavori, e in particolare tra i giovani. L’iniziativa si pone in continuità con il Premio nazionale di Storia contemporanea Friuli Storia, che assegna a una giuria di 200 lettori non specialisti la scelta del vincitore all’interno di una terzina selezionata dalla giuria scientifica.

Il Premio è reso possibile dal contributo della Provincia di Udine, della Regione e della Fondazione Crup.

Commenti (0)
Comment