Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Sui luoghi della Grande Guerra

Turismo
17 giugno 2016

L'eco dei campi di battaglia

a cura della redazione
Grazie al progetto di PromoTurismoFVG, con la narrazione di guide specializzate si potranno visitare i luoghi dove vissero i soldati in prima linea
CONDIVIDI
14776
(ph. Marco Pascoli - PromoTurismo FVG)
Turismo
17 giugno 2016 della redazione

All’interno delle commemorazioni per il Centenario della Grande Guerra, PromoTurismoFVG ripropone come nel 2015 un calendario di visite guidate gratuite per conoscere le tracce che il conflitto ha lasciato in regione e i luoghi cruciali di questo evento.

Le visite partono domani sabato 18 giugno e dureranno fino alla fine di novembre 2016, portando i turisti, ma anche cittadini regionali interessati all’argomento, attraverso itinerari che si snodano all’interno di diversi contesti naturali, dall’Altopiano carsico che circonda Trieste, fino alle cime delle Alpi al confine con l’Austria.

I partecipanti potranno così osservare con i propri occhi i campi di battaglia e i luoghi dove vissero i soldati in prima linea e rivivere, attraverso la narrazione di guide specializzate, storie e curiosità della Grande Guerra.

A esclusione di alcune uscite di trekking, gli itinerari sono adatti a chiunque, si svolgono in mezzo alla natura e coprono l’intero territorio regionale. Da quest’anno inoltre saranno visitabili anche alcuni forti come quelli di Col Roncone, Bernadia, Monte Ercole e Chiusaforte e nuovi itinerari come il fondovalle della Val Resia. Alcune uscite si svolgeranno al tramonto o la sera, per rendere ancora più suggestive la visita e la narrazione.

Tutte le visite guidate Grande Guerra sono gratuite: per partecipare è necessaria la prenotazione secondo le modalità indicate per ogni singola visita sul sito www.turismofvg.it.

Commenti (0)
Comment