Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Passaggio di testimone con Erica Biasutti

Cultura e Spettacolo
27 settembre 2016

Cinema, San Vito affida la stagione ad Alessandro Venier

a cura della redazione
Programmazione al via sabato: già annunciati otto film. Al via anche proiezioni mattutine per le scuole
CONDIVIDI
15899
Alessandro Venier (ph. Ufficio stampa Pro San Vito)
Cultura e Spettacolo
27 settembre 2016 della redazione

Riparte a San Vito al Tagliamento la rassegna cinematografica all’auditorium Zotti con tante novità: la Pro San Vito ha rilanciato il suo impegno per una proposta culturale e di intrattenimento che coinvolga più persone possibili. La programmazione autunnale inizia il 1° ottobre con 8 film: la prima novità è il nome del curatore della proposta cinematografica. Erica Biasutti ha passato il testimone ad Alessandro Venier, dottore in Cinema, Televisione e Produzione multimediale nonché regista e formatore didattico in ambito cinematografico: sanvitese Doc, con la sua vasta esperienza in fatto di film punterà a un’ampia offerta e a nuovi progetti come le matinée.
“La filosofia alla base della programmazione - spiega - sarà il cinema di qualità, sia esso quello indipendente, dove punteremo a portare a San Vito opere che magari passano inosservate al grande pubblico, che quello di animazione per esempio, tanto amato dalle famiglie. Il cinema di San Vito dovrà diventare un polo culturale a 360° gradi, visto che oltre la storica collaborazione con Circuito cinema abbiamo avviato un dialogo con Cinemazero per organizzare delle matinée con proiezioni e laboratori cinematografici mattutini per studenti. Non mancherà pure l’attenzione al cinema espressione del territorio”.

“Proseguiremo - aggiunge Patrizia Martina presidente della Pro Loco di San Vito - nella collaborazione con l’Università della Terza età e con le altre associazioni cittadine. Da ricordare inoltre la sinergia con l’amministrazione comunale e la Regione, nonché con Friulovest Banca che ha sostenuto l’acquisto del proiettore digitale”. 
Consolidato il format, con doppie proiezioni tra martedì, venerdì, sabato e domenica.

Si parte con “L'era glaciale – in rotta di collisione”, in programma sabato 1° ottobre alle 21 e domenica 2 ottobre alle 15. L'epico inseguimento della ghianda che continua a sfuggirgli porta Scrat nell'universo, dove mette accidentalmente in moto una serie di eventi cosmici che trasformeranno e minacceranno l'intero mondo glaciale in cui vive.

La rassegna poi proseguirà con “Il clan”, Leone d’Argento alla Mostra del Cinema di Venezia in programma domenica 2 ottobre alle 18 e martedì 4 ottobre alle 21. Il film è ambientato negli anni Ottanta, in Argentina e ha come protagonista Arquimides Puccio, il patriarca di un clan familiare di Buenos Aires. Benestanti, amati dai loro vicini, rispettati da chiunque e con un figlio che milita nella nazionale di rugby, i Puccio nascondono un inquietante segreto. Sono infatti responsabili di alcuni rapimenti che, in assenza del pagamento di ingenti riscatti, culminano in omicidi.

Poi sarà la volta di “Il drago invisibile”, una rilettura del lungometraggio del 1977 "Elliott il drago invisibile" di Don Chaffey, nel cui cast compaiono star come Robert Redford e Bryce Dallas Howard. Il film Disney avventuroso verrà proiettato sia sabato 8 ottobre alle 21 sia domenica 9 ottobre alle 15.

La famiglia Fang” è la commedia drammatica che appassionerà un pubblico più adulto in programma martedì 11 ottobre alle 21 e venerdì 14 sempre alle 21. Basato sull'omonimo best seller di Kevin Wilson, adattato per il grande schermo dallo sceneggiatore Premio Oscar David Lindsay-Abaire, è un film prodotto da Nicole Kidman e diretto da Jason Bateman.

Dedicato al ruolo genitoriale, il film del regista rumeno Cristian Mungiu “Un padre, una figlia”, Palma d'Oro Miglior Regia a Cannes, che verrà proiettato martedì 18 ottobre alle 21.

Venerdì 21 ottobre alle 21 è la volta di “Demolition” che verrà replicato sabato 22 ottobre, sempre alle 21. Si tratta di un film capace di mettere a tema l’ansia dello stare al mondo e la ricerca della felicità. Tratta la storia di uomo deve tornare a vivere dopo la perdita della moglie.

In programma per martedì 25 ottobre alle 21 “Frantz” il nuovo straordinario film del cineasta francese François Ozon. Melò in bianco e nero, ispirato a un testo di Maurice Rostand e remake di un film di Lubitsch, “Frantz” ha incantato la mostra del cinema di Venezia, dove la protagonista la giovanissima attrice Paula Beer ha vinto il premio intitolato al Marcello Mastroianni.

Grande finale venerdì 28 ottobre alle 21 e domenica 30 ottobre alle 15 con “Alla ricerca di Dory”, il film d'animazione, sequel e spin-off di Alla ricerca di Nemo. Una favola sulla disabilità e la maniera di convivere con i limiti che ha come protagonista la più amata e smemorata pesciolina azzurra dell’Oceano Pacifico.

Info: www.prosanvito.it

Commenti (0)
Comment