Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Sabato sera protagonista a "Ulisse"

Cultura e Spettacolo
07 ottobre 2016

Aquileia nelle case degli italiani in prima serata

di Erica Zanon
In onda su Rai 3 la puntata dedicata al sito archeologico e registrata da Alberto Angela lo scorso mese di giugno
CONDIVIDI
16058
Alberto Angela durante le riprese ad Aquileia (ph. Ufficio stampa Fondazione Aquileia)
Cultura e Spettacolo
07 ottobre 2016 di Erica Zanon

Alberto Angela ci invita a un salto nel passato di quasi duemila anni. Sarà un viaggio che ci porterà lungo i confini dell'impero romano. Un viaggio durante il quale scopriremo come erano organizzate le frontiere di Roma e come era la vita ai confini di un impero sconfinato che alla morte dell'imperatore Traiano, nel 117 d.C., si estendeva dalle fredde terre della Scozia ai caldi deserti africani, dalla penisola iberica alla Mesopotamia. A fare da “set” principale della puntata sarà Aquileia, oggi uno dei siti archeologici di epoca romana più importanti di tutto il nord Italia e per secoli un baluardo a difesa dei confini di Roma.

Alberto Angela, storico ospite dell’Aquileia Film Festival, e la sua troupe composta da una ventina di persone sono stati ad Aquileia a giugno e per una settimana hanno effettuato le riprese, grazie al coordinamento della Fondazione Aquileia e alla collaborazione della Società per la Conservazione della Basilica di Aquileia, del Polo Museale del Friuli Venezia Giulia, della Soprintendenza Archeologia e del Comune di Aquileia, girando per una settimana di giorno nelle aree archeologiche del foro e del porto fluviale e di notte all’interno della Basilica e del Museo Archeologico Nazionale. Nel corso della puntata saranno inoltre mandate in onda le ricostruzioni 3D delle aree archeologiche e della Basilica realizzate dalla Fondazione Aquileia con Nudesign e Ikon.

Durante le riprese della puntata, Aquileia era stata presa d’assalto da curiosi, ammiratori e turisti che non avevano voluto perdere l’occasione di seguire dal vivo la registrazione del programma.

«Ora – commenta Antonio Zanardi Landi, presidente della Fondazione Aquileia – grazie alla prima serata su Rai 3 avremo un’occasione in più per far conoscere Aquileia al grande pubblico; siamo soddisfatti dell’attenzione che ci ha riservato Alberto Angela e che è frutto anche del lavoro che stiamo portando avanti per far conoscere l’unicità e la ricchezza del patrimonio di Aquileia a livello nazionale e internazionale».

Commenti (0)
Comment