Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Consegnato dalla FIN e da Dig Project

Attualità
18 novembre 2016

Trieste, sollevatore per diversamente abili alla piscina Bianchi

di Rosanna Ferfoglia
Consentirà alle persone senza o con ridotta mobilità un più semplice accesso in acqua
CONDIVIDI
16767
(ph. Comune di Trieste)
Attualità
18 novembre 2016 di Rosanna Ferfoglia

Nel corso di una breve cerimonia, la Federazione Italiana Nuoto e Dig Project, nell'ambito dell'accordo di collaborazione iniziato lo scorso anno, hanno consegnato al Centro Federale “Bruno Bianchi” di Trieste il sollevatore elettrico “Bluone”, che consentirà alle persone senza o con ridotta mobilità di poter accedere alla piscina che ospita numerose attività sociali e sportive, dedicate ai diversamente abili.

Il “sollevatore” è stato immediatamente sperimentato dagli atleti della società Calicanto onlus, che si occupa di sport integrato, alla presenza dell'assessore allo sport del Comune di Trieste, Giorgio Rossi, del responsabile nazionale dei Centri federali della FIN Paolo Borroni, del presidente del Comitato regionale della FIN Sergio Pasquali, nonché degli azzurri della Nazionale di tuffi Noemi Batki e Matteo De Rose, testimonial d'eccezione assieme al direttore del Centro Federale Franco Del Campo.

Commenti (0)
Comment