Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Pronta per febbraio

Attualità
13 dicembre 2016

Palmanova Outlet Village, nuova area giochi per bambini

a cura della redazione
Sarà anche potenziata la rete wi-fi. Nel 2016 intanto raggiunta quota 2 milioni e mezzo di visitatori, mentre i lavoratori impiegati sono oltre 560, provenienti da 99 comuni
CONDIVIDI
17138
Il progetto della nuova area giochi
Attualità
13 dicembre 2016 della redazione

Il Palmanova Outlet Village chiude il 2016 con un totale di 2 milioni e mezzo di visitatori. Dati resi noti dal direttore del Village, Domenico Casagrande, durante la conferenza stampa di fine anno, e che confermano il trend di crescita dell’outlet friulano e la sua vocazione internazionale: il bacino d’utenza, infatti, è composto quasi per il 40% da stranieri, provenienti in buona parte da Croazia, Slovenia, Serbia e Austria. In aumento anche visitatori provenienti dalla Germania, Russia, Montenegro. Crescono il fatturato (+10% vs 2015) e l’affluenza (+12%), con un alto tasso di conversione acquirenti-visitatori.

“Il Village – ha sottolineato Casagrande – rappresenta una positiva conferma dal punto di vista occupazionale, con oltre 500 lavoratori impiegati, ai quali si sommano una cinquantina di collaboratori generici (addetti alla vigilanza, alla sorveglianza, all’Infopoint, alle pulizie) e lo staff di direzione, per un totale di oltre 560 dipendenti. Sono rappresentati 99 Comuni: la maggior parte dei dipendenti arriva da Cervignano del Friuli (11,76%), seguito da Palmanova (8,11%), Udine (6,09%), San Giorgio di Nogaro (4,06%), Bagnaria Arsa e Gonars (3,85%)”.

Dal punto di vista contrattuale, su un totale di 563 dipendenti, il 58,62 % ha un contratto a tempo indeterminato, il 31,64% ha un contratto a tempo determinato, il 3,25% ha un apprendistato e il 6,49% ha un contratto di tipo altro (stage, tirocinio, sostituzione maternità, voucher).

Tra le principali attività attese per il nuovo anno spicca, entro il mese di febbraio, l’inaugurazione di una nuova area giochi (ingresso C) a misura di famiglie, nell’ottica di offrire un servizio aggiuntivo alla clientela. Realizzata con un progetto del tutto innovativo, che sarà visibile dall’autostrada. Si sta lavorando anche per il potenziamento ulteriore della connessione Internet tramite la realizzazione di un’infrastruttura in fibra ottica. Continuerà inoltre a essere messa gratuitamente a disposizione delle associazioni culturali, sportive e ricreative del territorio la sala riunioni da 100 posti, dotata di impianti audio e video.

FORMAZIONE. “Obiettivo primario della nuova gestione – ha sottolineato Casagrande – è quello di fornire al cliente un servizio efficiente e competente. Durante il 2016 sono stati organizzati corsi di lingua (inglese, slovena e tedesca), essenziali considerato il bacino d’utenza particolarmente variegato e la posizione geografica di confine del Friuli Venezia Giulia.  Sono stati anche organizzati corsi specifici, tenuti da docenti qualificati, che hanno puntato a rafforzare le competenze degli operatori sotto molteplici punti di vista: incentivare la motivazione e le tecniche di relazione con la clientela, migliorare la collocazione e l’inserimento del prodotto nel punto vendita e migliorare la coesione all’interno di un team lavorativo”.

Nel frattempo è stata anche annunciata l’apertura Well Done Burger, una nuova ristorazione con il progetto di hamburgeria gourmet.

CONCORSI. “Nel periodo delle festività natalizie – ha ricordato la marketing manager Giada Marangone – sono partiti due concorsi. Fino a sabato 24 dicembre, il Palmanova Outlet Village e gli altri outlet del Gruppo MOMI (Multi Outlet Management Italy) hanno organizzato il concorso cross outlet “Shoot Your White Christmas”, in collaborazione con due aziende leader nel settore fotografico. Al civico 68, dalle 10.30 alle 18.30, i clienti, dopo essersi messi in posa per lo scatto, potranno portare a casa una foto, che sarà stampata in tempo reale. Verranno messi in palio alcune attrezzature e accessori per la fotografia.

Sabato 17 e domenica 18 dicembre, inoltre, a 200 clienti del Village (100 al giorno) sarà data la possibilità di ricevere gratuitamente un gioiello personalizzato (con la foto scattata dal fondale - photo booth) grazie alla collaborazione con la startup innovativa JewelPix (sarà presente al Village Gianpiero Riva, ingegnere elettronico, uno degli Instagrammer italiani più seguiti (l’unico italiano seguito dalla pop star Rihanna), autore del fortunato libro “Fotografia smartphone - Scatta, elabora, condividi”, edito da Apogeo, e co-fondatore, insieme a Michele Marzotto, orafo e designer veneziano.

Infine, l’outlet per il raggiungimento dei 100.000 Fan nella pagina Facebook (30.000 i nuovi like di pagina in meno di un anno di attività) ha lanciato un nuovo contest dal titolo evocativo: #CentomilaBuoneScuse. Fino a giovedì 12 gennaio 2017, attraverso i post pubblicati sulla Fan Page del Village gli utenti saranno invitati a partecipare al concorso, registrandosi a un form che sarà creato sul sito del centro (www.palmanovaoutlet.it/it/centomilabuonescuse). Ai clienti sarà richiesto di raccontare la scusa più assurda che hanno utilizzato per “andare a fare shopping”. Al termine del contest saranno estratti 3 vincitori, che riceveranno una gift card del valore di 500 euro. In palio anche una giornata all’outlet per realizzare l’outfit ispirato alla scusa descritta. Saranno supportati nella scelta dei capi dall’esperto di Bon Ton Nicola Santini, attualmente in tv su Italia 1 durante la trasmissione “Cotto e Mangiato” con la rubrica di stile. I vincitori diventeranno protagonisti del video documentario dell’operazione, che sarà successivamente condiviso sui canali social del Village.

Commenti (0)
Comment