Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Fino al 17 aprile

Cultura e Spettacolo
24 febbraio 2017

Trieste, una doppia mostra in omaggio a Tartini

di redazione (fonte Ufficio stampa Comune di Trieste)
Collaborazione transfrontaliera col Museo del Mare di Pirano. Previsti anche concerti degli studenti del conservatorio cittadino e dell'omonimo Atelier musicale di Lubiana
CONDIVIDI
18108
(ph. Comune di Trieste)
Cultura e Spettacolo
24 febbraio 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa Comune di Trieste)

Nell'ottica di una proficua collaborazione transfrontaliera tra istituzioni museali, è stata presentata a Trieste la 'doppia' mostra “El Tartini in Piassa” e “Tartini 1692-1770 visitabile al Civico Museo Teatrale “Carlo Schmidl”, nella sua sede di Palazzo Gopcevich (via Rossini 4). Alla presentazione sono intervenuti l’assessore alla Cultura Giorgio Rossi, il conservatore del Museo “Schmidl” Stefano Bianchi, il direttore del Museo del Mare “Sergej Mašera” di Pirano Franco Juri, la curatrice delle mostre Duška Žitko, il direttore del Conservatorio “Tartini” Roberto Turrin e il bibliotecario del Conservatorio “Tartini” Paolo Da Col, la musicologa Margherita Canale.  

Le due mostre,  arricchite dei preziosi cimeli tartiniani del Conservatorio “Tartini” di Trieste, saranno visitabili fino a lunedì 17 aprile, con orario 10-17 (chiuso il lunedì, a eccezione del 17 aprile), con il biglietto di ingresso al Museo.

Il periodo di apertura della mostra sarà scandito da una serie di appuntamenti musicali (in calendario il 2, 16, 27 e 30 marzo, nonché il 13 aprile, con inizio alle ore 17.30), che avrà per protagonisti docenti e studenti del Conservatorio “Tartini” di Trieste, dell’Atelier musicale “Tartini” di Lubiana, il complesso Il Terzo Suono e altri ensemble musicali che intervengono sotto le insegne del Tartini Festival di Pirano. La spazio espositivo sarà inoltre animato dalla presenza degli studenti del Liceo Musicale “Dante-Carducci” di Trieste, impegnati in un progetto di Alternanza Scuola-Lavoro.

Prodotta dal Museo del Mare di Pirano nel 2015 per il Museo marittimo e storico del Litorale croato a Fiume, la mostra Tartini 1692-1770 è stata ospitata nel 2016 nel Museo Regionale di Capodistria, nel palazzo del Municipio a Lubiana e, nei mesi estivi, in Casa Tartini a Pirano. Il Museo del Mare di Pirano, custode dell’eredità artistica di Tartini a Pirano, ripropone ora la mostra a Trieste, in collaborazione con il Conservatorio “Tartini” e il Museo “Schmidl”, con l’apporto dei preziosi reperti del lascito tartiniano custoditi dal Conservatorio di Trieste. Tra cui, la custodia del violino appartenuto a Tartini e il calco mortuario, oltre a spartiti inediti, abiti di scena e foto dell'epoca.

La mostra El Tartini in Piassa, inaugurata al Museo del Mare di Pirano il 2 agosto del 2016, in occasione del centoventesimo anniversario dell’inaugurazione del monumento a Giuseppe Tartini a Pirano, completa la prima mostra presentando la grandezza e la portata storico-culturale di Tartini non solo per Pirano e l’Istria, ma per tutti quanti contribuirono all’organizzazione e la posa della statua di Tartini, realizzata nel 1896 del veneziano Antonio Dal Zotto.

Commenti (0)
Comment