Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Vicino al valico di Fernetti

Attualità
17 marzo 2017

Trieste, sequestrati 70 chili di sigarette di contrabbando

di redazione (fonte Guardia di Finanza)
Si trovavano all'interno di quattro borsoni nascosti nel vano motore di un autobus di linea proveniente dalla Romania. Denunciato l'autista
CONDIVIDI
18451
(ph. Sala stampa GdF)
Attualità
17 marzo 2017 di redazione (fonte Guardia di Finanza)

I militari del Comando Provinciale di Trieste, a seguito di un controllo notturno eseguito presso il valico di Fernetti, hanno rinvenuto a bordo di un autobus di linea proveniente da Bucarest quattro borsoni pieni di sigarette di contrabbando occultati nel vano motore.

Dopo aver controllato i passeggeri, i finanzieri sono passati al controllo dei bagagli con l’ausilio di Flash, il pastore belga “malinois” addestrato a fiutare e segnalare il tabacco. I finanzieri hanno così scoperto quattro borsoni pieni di stecche di sigarette, nascosti in un vano accessibile dall’esterno solo dopo aver provveduto alla rimozione di un pannello. Per eludere i controlli, le borse erano state infatti nascoste accanto al motore cautelandole con uno spesso telo plastificato che ricopriva ciascun collo.

Al termine delle attività, dopo aver sequestrato le 351 stecche di sigarette (136 di Winston blu, 170 di Winston rosse e 45 di Winston blu slim), l’autista del mezzo, di nazionalità rumena, è stato denunciato alla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Trieste per il reato punito dall’art. 291 bis comma 1° del Codice Doganale che prevede la reclusione fino a 5 anni, con l’aggravante per aver adoperato un mezzo di trasporto appartenente a un’azienda estranea al reato.

Commenti (0)
Comment