Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Stilato il calendario del CIL

Attualità
19 marzo 2017

Joannis, un anno denso di iniziative

di Livio Nonis
Il Comitato Iniziative Locali della frazione di Aiello del Friuli sempre in prima linea: prossimo appuntamento ad aprile con la tradizionale Festa del Salame
CONDIVIDI
18509
La castagnata con gli ospiti di Casa Mafalda (ph. L. Nonis)
Attualità
19 marzo 2017 di Livio Nonis Image

Il Comitato Iniziative Locali di Joannis ha definito il programma di iniziative per il 2017. Il CIL si prefigge di vivacizzare la frazione di Aiello del Friuli, di costruire e realizzare progetti al fine di far stare assieme le persone. Si parte il 22 aprile con il primo appuntamento, "La Gara del Salame", ormai giunta alla sua ventunesima edizione, per continuare il 30 aprile con una raccolta di solidarietà verso la missione diocesana. Il 2 giugno il CIL sarà impegnato a cucinare l'ennesima grigliata nella casa di riposo "Mafalda" e per la quarta volta organizzerà tre serate (30 giugno, 15 e 28 luglio) dedicate alla rassegna teatrale che in questi anni ha avuto un successo sempre crescente. Il primo di luglio sarà imbandita per la terza volta la cena multietnica, nella quale saranno serviti quattro piatti di stati esteri e uno italiano, con vino tassativamente friulano.

Il 7 e l'8 settembre è in fase organizzativa il primo torneo di calcio parrocchiale che vedrà impegnate alcune parrocchie della diocesi di Udine e Gorizia. A novembre sono previste due castagnate: una in Casa Mafalda e un'altra nell'oratorio parrocchiale, i cui proventi saranno destinati alle missioni.

Infine dicembre vedrà impegnato il CIL con tre appuntamenti: l'8 del mese con un pomeriggio di divertimenti e cori natalizi che si concluderà con l'accensione dell'albero di Natale; giorno 13 (Santa Lucia) verranno distribuiti biscotti "casalinghi" nell'asilo nido e nella scuola dell'infanzia Fondazione De Senibus; infine la notte di Natale, dopo la santa messa, si distribuirà a tutti i fedeli il vin brûlé. Per iniziare bene il nuovo anno,  il 28 gennaio 2018, si festeggerà nuovamente Sant'Agnese.

Commenti (0)
Comment