Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Presentato il Blue Notte Festival

Cultura e Spettacolo
18 luglio 2017

Gorizia, week end di grande musica

di redazione (fonte Ufficio stampa ConnectEventi)
Tra il capoluogo isontino e Šempeter pri Gorici virtuosi internazionali del Blues e una festa brasiliana a ritmo di jazz
CONDIVIDI
20288
Henrik Freischlader (© Timo Wilke)
Cultura e Spettacolo
18 luglio 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa ConnectEventi)

Giovedì 20, venerdì 21 e sabato 22 luglio: queste le date della settima edizione di Blue Notte Gorizia Festival, che quest'anno propone artisti internazionali delle sei corde, per ballare di nuovo al confine tra Italia e Slovenia, nella piazza del Municipio di Šempeter pri Gorici e nel Parco Basaglia, polmone verde di Gorizia.
Giovedì 20 luglio, a Šempeter pri Gorici, il festival inaugura - dopo la presentazione ufficiale dei primi cittadini delle città coinvolte - con Matt Schofield: un concerto previsto per le 21.30 (ingresso libero).

Venerdì 21 luglio il Festival si sposta al Parco Basaglia di Gorizia, dove - a partire dalle 17 - Matt Schofield e Henrik Freischlader metteranno a disposizione la loro maestria in un workshop dedicato a musicisti d'ogni ordine e grado.
Alle 19 l'incontro pubblico "Il cammino delle donne" si soffermerà su alcune riflessioni relative alla realtà femminile in Africa; alle 20.30 l'anteprima di Blue Notte Donna con l’ivoriana Brigitte Yoboue che, dopo aver spiegato la sua esperienza come fondatrice dell'ONG Progres Universel e come punto di riferimento per le donne del suo paese, racconterà la storia dei batik, una delle massime espressioni creative africane: quelle stoffe colorate che racchiudono e trasfigurano i simboli ancestrali della cultura dell'Africa e sono diventate oggi vere e proprie forme d'arte. A seguire la sfilata di moda "I colori dell'Africa" - sempre ispirata ai batik - con gli abiti proposti da Ines Ferdinanda Drole, stilista slovena eclettica che contamina le linee del moderno design con le tradizioni, le stoffe, l'impatto cromatico dei paesi africani.
La serata sarà arricchita dalle installazioni multimediali video e audio di Michele Innocente, artista che lavora costantemente con i migliori teatri in Italia e all'estero: grandi schermi circonderanno la platea e il palcoscenico e daranno letteralmente vita alle stoffe, animandone i disegni; degli ampi pannelli audio completeranno l'ambiente e daranno allo spettatore la sensazione di essere totalmente immerso nelle sonorità e nei colori dell'Africa.

La serata terminerà con la grande festa della Jurandir Santana jazz night , tra jazz, musica d'autore e ritmi tutti brasiliani, capitanata da Jurandir Santana che per l'occasione presenterà la giovane artista Claudia Bardagi - cantante e pianista rivelazione della scena brasiliana.
Sabato 22 luglio sarà il tedesco Henrik Freischlader, anima blues della chitarra, a salire sul palcoscenico del Parco Basaglia a partire dalle 21.45, con il nuovo progetto "Blues for Gary", omaggio al chitarrista Gary Moore. A Gorizia saranno sul palco insieme a Freischlader due storici musicisti della band di Moore: il tastierista Vic Martin, anche all'Hammond, e il bassista Pete Rees. Completa la band il batterista Moritz Meinschäfer.
La support atc del concerto di Freischlader sarà affidata, alle 21, ai vincitori del Blues Rock Contest "Oltre il Muro" - concorso per giovani band under 35, organizzato dalla Cooperativa Sociale Contea di Gorizia all'interno del progetto omonimo.

In caso di maltempo lo spettacolo del 20 luglio si terrà al Mladinski Center di Sempeter- Vrtojba; quelli del 21 e 22 luglio al Kulturni Dom di Gorizia.

Commenti (0)
Comment