Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Fino a domenica 17 settembre

Cultura e Spettacolo
08 settembre 2017

I talenti del violino suonano a Gorizia

di redazione (fonte Ufficio stampa Lipizer)
Inaugurata la 36^ edizione del Concorso internazionale “Premio Rodolfo Lipizer”. Trentatré concorrenti in gara. Prove eliminatorie aperte al pubblico
CONDIVIDI
21275
(ph. G. Zamolo)
Cultura e Spettacolo
08 settembre 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa Lipizer)

Al Teatro “L. Bratuž” di Gorizia, si è tenuta l’inaugurazione del 36° Concorso Internazionale di Violino “Premio Rodolfo Lipizer” alla presenza della giuria, composta dal presidente, il compositore italiano Piero Niro (Italia) e i maestri Ole Christian Bøhn (Norvegia), José Francisco Del Castillo Moleiro (Venezuela), Maki Itoi (Giappone), Riad Kudsi (Siria), Donald Geoffrey Maurice (Nuova Zelanda), Piercarlo Antonio Sacco (Italia). I pianisti ufficiali del Concorso sono Inga Dzekster (Russia) e Evgeni Sinaiski (Russia).

Presenti anche il consigliere regionale Alessio Gratton, il vice Prefetto Antonio Spoldi, l’assessore comunale alla Cultura e allo Sviluppo Turistico Fabrizio Oreti, il consigliere di indirizzo della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia Livia Zucalli, il consigliere della Camera di Commercio I.A.A. Venezia Giulia Giuliano Grendene.

Trentatré il numero dei concorrenti effettivo: nella prima giornata in calendari l’esibizione di cinque violinisti: Laura Delgado Casado (Spagna), Fabiola Tedesco (Italia), Ava Bahari (Svezia), Aoife Mairéad O'Brien (Irlanda), Keizo Hibi (Giappone).

Le prove eliminatorie si svolgeranno fino a domenica (ore 10, 15.30 e 20.30), con ingresso libero.

Lunedì 11 settembre in programma “prove” con pianoforte “senza pubblico”, mentre l’indomani inizieranno le semifinali alle 15.30, 20.30 e giovedì alle 10, 15.30 e 20.30, in cui i concorrenti rimasti in gara proporranno un programma comprendente Sonate e pezzi virtuosistici, nonché – in prima assoluta – il brano per violino e pianoforte, scritto espressamente per il Concorso goriziano dal compositore Roberto Molinelli, brano che andrà ad arricchire la letteratura contemporanea, dal titolo “Racconti d’Isonzo” (2017).

In questa seconda prova gli ascoltatori possono assegnare un voto al concorrente preferito per il “Premio del pubblico”, offerto da Sandra Zottar, e Federico, Maurizio e Maria Clara Magris, che hanno istituito il riconoscimento in memoria degli amici musicisti goriziani Ucci Leghissa, Umberto Corubolo, Ernesto Leonardi e Savino Lovisutti.

Commenti (0)
Comment