Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Al "Bratislavské Filmové Noty"

Cultura e Spettacolo
15 settembre 2017

Musiche da film, Gabriele D'Alonzo rappresenta l'Italia

di redazione (fonte Paolo Posarelli)
Il compositore e pianista monfalconese unico italiano a esibirsi al Festival internazionale di Bratislava a ottobre. Ad accompagnarlo il violinista Stefano Zeni
CONDIVIDI
21427
Gabriele D'Alonzo (ph. Pagina Facebook)
Cultura e Spettacolo
15 settembre 2017 di redazione (fonte Paolo Posarelli)

Sarà il compositore monfalconese Gabriele D’Alonzo a rappresentare l’Italia durante la prima edizione di "Bratislavské Filmové Noty 2017", festival internazionale di musiche da film che si svolgerà a Bratislava il 27 e 28 ottobre 2017.

D’Alonzo suonerà al pianoforte e sarà accompagnato nella sua esibizione nella capitale slovacca dal violinista e compositore Stefano Zeni.  

Tra le grandi star presenti ci sarà  il compositore moldavo  Eugen Doga, che ha composto la musica per la  cerimonia di apertura delle Olimpiadi di Mosca nel 1980 e musiche per più di 200 film, come ad esempio Gli zingari vanno in paradiso.

 

Gli ospiti che presenteranno la propria musica saranno:

Oliver Nosaczynski Bohovič / SK / compositore di 24 anni, giunto secondo finalista al prestigioso UK Songwriting Contest

Hana Huljić / HR / Cantante e musicista, un discendente delle più famose coppie musicali della Croazia.

Zuzana Michlerová / CZ / Compositore e cantante

Anna Inozemcev / RU / Chitarrista, spazia in un vasto repertorio, dal barocco al all'avanguardia, e presenterà i propri brani

Gabriele D'Alonzo / IT / Compositore e pianista,  accompagnato da Stefano Zeni / IT / Violinista compositore

Óli Jógvansson / Isole Faroe / compositore autodidatta a cui fa riferimento per la Walt Disney Records, la Sony Music e Universal Music Group.

Stevie Lawrence e Fiona Cuthill  / SCO /  duo scozzese,  chitarra e violino, un interessante variazione al programma del festival.

Commenti (0)
Comment