Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Progetto "10.000 passi per star bene"

Attualità
19 ottobre 2017

Trieste, a spasso tra gli scrittori per stare in salute

di redazione (fonte Ufficio stampa ASUITS)
Individuati nel centro cittadino tre percorsi di camminata urbani segnalati e sicuri, con diverse difficoltà tecniche, fruibili da chiunque, inclusi diversamente abili e sedentari
CONDIVIDI
21905
(ph. laprevenzionescorre.it)
Attualità
19 ottobre 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa ASUITS)

Ridisegnato la nostra città per aderire al progetto "Trieste in cammino, 10.000 passi per star bene". Comune di Trieste, Regione FVG e Azienda Sanitaria Universitaria Integrata si uniscono in un progetto che vuole mettere a disposizione della popolazione triestina e dei visitatori percorsi di camminata urbani segnalati e sicuri, con diverse difficoltà tecniche, fruibili nella parte di centro città da chiunque, inclusi diversamente abili e sedentari.

Camminare favorisce una condizione di vasodilatazione che dura a lungo e agisce a livello cardiovascolare e neuropsicologico, migliora il metabolismo, riduce le neoplasie, calma lo stress e migliora il tono dell’umore. Secondo le indicazioni dell’OMS per ottenere questi benefici si devono percorrere 10.000 passi al giorno. Considerando che una persona che svolge normali attività quotidiane e casalinghe percorre circa 5.000 passi ogni giorno, lo sforzo in più da compiere non è molto e può essere raggiunto per gradi. Le indicazioni degli esperti incoraggiano l’abitudine a una camminata giornaliera a passo costante di circa 30 minuti, anche suddivisa in tre passeggiate da 10 minuti. Importante è essere costanti e regolari. L’attività fisica, dunque, come strumento di prevenzione contro molte patologie come diabete, malattie cardiovascolari e neoplasie.

Il progetto è promosso dalla Azienda Sanitaria Universitaria Integrata (ASUI) di Trieste ed in particolare dal Centro Cardiovascolare e dalle Associazioni Sportive, di Volontariato e dei Cardiopatici di Trieste. I tre percorsi urbani incroceranno le statue di altrettanti scrittori (Umberto Saba, James Joyce e Italo Svevo), e da questi prenderanno il nome. I percorsi saranno presentati in una App dedicata, scaricabile gratuitamente nel proprio smartphone, con l’ausilio di filmati e immagini oltre che di descrizioni storico architettoniche della città. Tutti i percorsi saranno segnalati da appositi cartelli (che includeranno anche i punti di interesse della città  al servizio dei turisti e visitatori) e da segnapassi colorati che faciliteranno il riconoscimento del percorso.

I percorsi sono di lunghezza variabile (da 2,1 a 3,1 km) e difficoltà variabile (due si snodano in centro città, uno sale alla Cattedrale e Castello di San Giusto) e in totale fanno poco più di 7 km, corrispondenti a circa 10.000 passi.

Percorso Saba (2.16 km): Piazza Unità, Piazza Piccola, Passo Costanzi, Chiesa di Santa Maria Maggiore, Via della Cattedrale, Cattedrale di San Giusto, Via San Giusto, Via Capitolina, Via del Monte, Piazza Silvio Benco, Corso Italia, Via Dante Alighieri, Via San Nicolò, Via San Spiridione, Via Teatro Romano, Via di Tor Bandena, Via Beccherie, Via Malcanton, Piazza Unità.

Percorso Joyce (3.1 km): Piazza Unità, Piazza Giuseppe Verdi, Via Luigi Einaudi, Riva 3 Novembre, Via Vincenzo Bellini, Via Trento, Via Giorgio Galatti, Piazza Oberdan, Via Giustiniano, Via Marco Tullio Cicerone, Via Pierluigi da Palestrina, Via San Francesco d’Assisi, Via Guido Zanetti, Via Ugo Polonio, Viale XX Settembre, Via Giusto Muratti, Via Cesare Battisti, Passo Fausto Pecorari, Piazza San Giovanni, Via delle Torri, Via San Lazzaro, Via Niccolò Paganini, Piazza Sant’Antonio nuovo, Via Gioacchino Rossini, Via Roma, Via San Nicolò, Via della Cassa di Risparmio, Piazza della Borsa, Piazza Unità.

Percorso Svevo (2.12 km): Piazza Unità, Capo di Piazza Monsignor Antonio Santin, Via Punta del Forno, Via dei Capitelli, Via di Cavana, Piazza Attilio Hortis, Via Torino, Piazza Venezia, Via del Lazzaretto Vecchio, Salita al Promontorio, Riva Grumula, Riva Tommaso Gulli, Riva Nazario Sauro, Riva del Mandracchio, Piazza Unità.

Il progetto "Trieste in cammino, 10.000 passi per stare bene", potrà essere votato, fino al 30 novembre, sul sito www.laprevenzionescorre.it secondo le modalità di seguito indicate:

1.   L’utente dovrà scattare una foto ove sia visibile, in maniera chiara e leggibile, il numero di Km percorsi a piedi o in bici. La foto potrà riguardare, a titolo esemplificativo, il sistema di tracciamento dell’attività fisica offerto da app mobile di fitness o riprendere lo schermo di un tapis roulant o cyclette;

2.   la foto dovrà quindi essere pubblicata (con profilo pubblico) su Facebook, Instagram o Twitter con l’aggiunta dell’hashtag #laprevenzionescorre (identificativo dell’iniziativa), dell’hashtag #scorre13 identificativo del progetto (così come precisato sul sito www.laprevenzionescorre.it) e dell’hashtag #bici o #piedi;

3.  per ogni chilometro percorso a piedi e ogni 5 km percorsi in bici indicati nella foto (con arrotondamento per eccesso. Esempio: 6,3 km a piedi = 7 punti; 20,7 km in bici = 20,7/5 = 4,14 -> 5 punti), al progetto individuato dal relativo hashtag sarà attribuito un voto.

La dichiarazione di quale tipologia di attività sia stata svolta (attraverso indicazione del relativo hashtag) non è obbligatoria. In mancanza di indicazioni dell’utente e di impossibilità di capire in maniera univoca dalla foto se i Km si riferiscono ad attività a piedi o in bici, le attività superiori o uguali a 20 km verranno considerate effettuate in bicicletta mentre quelle inferiori a piedi;

4.   non verranno in ogni caso considerati validi ai fini dell’iniziativa foto riportanti percorsi effettuati superiori a 150 km.

 

Gli esiti delle votazioni saranno costantemente aggiornati sul sito dell’iniziativa con cadenza settimanale.

Commenti (0)
Comment