Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Malignani, Marinelli e Zanon

Attualità
12 dicembre 2017

Udine, tre scuole unite dal teleriscaldamento

di redazione (fonte Ufficio stampa Siram)
Alimentato dalla Centrale Tecnologica dell’Ospedale è il primo esempio nel suo genere in Italia
CONDIVIDI
22747
(© photolife.it)
Attualità
12 dicembre 2017 di redazione (fonte Ufficio stampa Siram)

Inaugurata a Udine l'estensione del servizio di Teleriscaldamento della città a tre Scuole Superiori: il Malignani, il liceo scientifico Marinelli e l'Istituto Tecnico Zanon. Le tre sedi interessate, che ospitano complessivamente circa 6.000 studenti, sono state collegate alla prima Rete di Teleriscaldamento del Friuli Venezia Giulia, realizzata da ATON per il Progetto e SIRAM, nata a seguito di un accordo di programma tra l’Azienda Ospedaliero-Universitaria “Santa Maria della Misericordia”, l’Università degli Studi di Udine e il Comune di Udine.

In occasione della cerimonia – alla quale erano presenti i dirigenti scolastici dei tre istituti, Annamaria Pertoldi, Andrea Carletti e Stefano Stefanel, il sindaco di Udine Furio Honsell, il presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini, l'assessore regionale all'ambiente Sara Vito e il responsabile commerciale Area FVG di SIRAM, Pier Luigi Barollo – sono state illustrate le caratteristiche del progetto di allacciamento dei tre istituti scolastici, i cui lavori si sono svolti tra il giugno e l’ottobre 2017. Questo nuovo risultato si colloca nel più ampio progetto, che risale al 2011, di realizzazione del primo esempio in Italia di sistema di Teleriscaldamento alimentato dalla Centrale Tecnologica di un Ospedale. Il Teleriscaldamento è una forma di servizio di riscaldamento centralizzato che prevede la produzione del calore in un’unica centrale termica e la distribuzione alle utenze urbane attraverso una rete di tubazioni isolate interrate.

L’allacciamento dei tre Istituti scolastici ha comportato un ampliamento della rete di Teleriscaldamento di oltre  1 km per un totale attuale di circa 10 km di estensione, e ha richiesto per  i lavori eseguiti sugli impianti degli istituti complessivamente 13.000 ore di manodopera.

La Rete alimenta oggi in totale 49 utenze pubbliche e private, 4 sedi accademiche, il Palamostre, 9 edifici scolastici, 1 convitto studentesco, 1 albergo e 33 condomini.

I tre Istituti raggiunti dalla rete di teleriscaldamento potranno beneficiare dei rendimenti energetici più elevati legati alla produzione centralizzata del calore rispetto agli impianti tradizionali, con conseguenti riduzione dei consumi e dell’impatto ambientale. L’intervento consentirà un risparmio economico rispetto alla spesa storica misurabile in circa il 5%  (incluso il servizio di conduzione e manutenzione ordinaria degli impianti di distribuzione interni affidato ad ATON/Siram per tutta la durata contrattuale).

Nel loro insieme i tre Istituti rappresentano l’utenza più “energivora” attualmente allacciata alla rete di teleriscaldamento; infatti, a fronte di una potenza impegnata di 9,5 MW presentano una previsione di fabbisogno di circa 5.000 MWh/anno di energia termica (pari a circa il 20% dell’energia complessivamente richiesta dalle utenze allacciate alla rete).

Commenti (0)
Comment