Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Promosso dal Comune

Attualità
15 gennaio 2018

Disostruzione pediatrica, corso gratuito a Trieste

di redazione (fonte Ufficio stampa Comune Trieste)
Venti incontri di formazione teorico-pratica riservati ai genitori di bambini entro il primo anno di vita, ma anche a nonni, babysitter, educatori
CONDIVIDI
23163
Attualità
15 gennaio 2018 di redazione (fonte Ufficio stampa Comune Trieste)

Presentato il progetto Proteggi i bambini, costruisci un futuro per i bambini di Trieste sulla disostruzione pediatrica, realizzato per la prima volta a Trieste, organizzato e promosso dall’Assessorato alla Scuola,  Educazione del Comune in collaborazione con la Croce Rossa Italiana di Trieste onlus e i Pediatri della città.  All'incontro erano presenti l'assessore comunale all'Educazione, Scuola, la presidente della CRI-Comitato provinciale di Trieste, Marisa Pallini e Andrea De Manzini, pediatra di libera scelta e Valentino Patussi, del Dipartimento di Prevenzione dell'Azienda sanitaria.

Nel primo soccorso le manovre di disostruzione pediatriche sono finalizzate alla liberazione delle vie aeree di un bambino da un corpo estraneo. Si tratta di manovre salvavita che impediscono ai bambini con trachea ostruita, se non aiutati, di andare incontro all'anossia.

Un’opportunità formativa consente di imparare a gestire in modo corretto e tempestivo le situazioni di emergenza in cui si verifica un'ostruzione improvvisa delle vie aeree dei bambini nelle prime fasce d'età. “L'obiettivo – hanno spiegato i relatori – è diffondere e far conoscere le manovre di primo soccorso, sensibilizzando e rivolgendosi primariamente ai genitori di bambini entro il primo anno di vita, ma anche a nonni, babysitter, educatori e in generale a tutte le persone  attraverso un percorso, della durata di un anno,  che prenderà avvio il 26 gennaio e che prevede di sviluppare due attività strettamente integrate tra loro: una fase di presentazione dell'iniziativa e di informazione che si svolgerà all'interno degli ambulatori pediatrici e una fase attiva di venti incontri di formazione teorico-pratica, del tutto gratuiti, che si terranno ogni venerdì del mese, dalle ore 16.30 alle 18.30, caratterizzati da esercitazioni tecniche su manichini, presso il nido comunale Semi di Mela, via Veronese 14, messo a disposizione dal Comune, e per l'occasione attrezzato con spazi di intrattenimento per bambini gestiti da animatori formati della Croce Rossa Italiana”.

 “I rischi per i bambini sono sempre presenti in casa ed è importante che i genitori sappiano come intervenire – ha affermato De Manzini – basti pensare che in Italia, per eventi ostruttivi, si contano 300 morti, di cui 50 di bambini, costituendo il 25% della mortalità per incidente. Grazie alla disponibilità della Croce Rossa con i suoi operatori, possiamo offrire questa opportunità di formazione per intervenire in caso di necessità, e che è estesa a tutti gli interessati, oltre che ai genitori”.

“Il corso sarà tenuto dai nostri volontari – ha affermato Pallini – che sono preparati ai massimi livelli e costantemente aggiornati”.

“È fondamentale – ha sottolineato Patussi – che nell'ambito domestico si eviti di lasciare a portata del bambino piccoli oggetti che possano rappresentare un potenziale rischio per lui”.

Per partecipare al corso informativo e di addestramento pratico telefonando al numero della Croce Rossa 040 313131 (il martedì e il giovedì, dalle ore 16 alle 18). 

Commenti (0)
Comment