Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Oggi nuovo sopralluogo

Attualità
26 febbraio 2018

Trieste, prosegue la ristrutturazione di Cattinara

di redazione (fonte Ufficio stampa ASUITS)
In questi giorni si lavora alla creazione del ponteggio esterno di supporto, usato per l’allontanamento dei rifiuti. Rallentamenti a causa del maltempo
CONDIVIDI
24231
(ph. ASUITS)
Attualità
26 febbraio 2018 di redazione (fonte Ufficio stampa ASUITS)

Si è tenuto oggi un incontro di aggiornamento sulla situazione del cantiere e dei lavori di riqualificazione del comprensorio ospedaliero di Cattinara. Il progetto prevede la ristrutturazione delle attuali torri di degenza e della sottostante piastra servizi (pronto soccorso, radiologia, ambulatori), con la realizzazione di una torre centrale di collegamento, della nuova sede dell’IRCCS Burlo Garofolo e di un padiglione denominato “servizi” in uso a entrambe le Aziende (4 piani di parcheggi, spogliatoi, magazzini e 4.000 mq di laboratori). Per l’occasione, la presidente della Regione FVG Debora Serracchiani ha voluto fare un breve sopralluogo al cantiere, per visionare di persona il progredire dei lavori.

L’incontro ha consentito alla responsabile dei lavori, ingegner Elena Clio Pavan, di fare il punto sullo stato di avanzamento. In particolare, secondo quanto riportato da Pavan, al momento stanno proseguendo i lavori di demolizione controllata, che riguardano le finiture e gli impianti degli ultimi cinque piani della torre medica. I lavori proseguiranno con la creazione del tunnel impiantistico interrato, che attraverserà il piazzale principale di Cattinara, sopra il quale è prevista la realizzazione di un pronto soccorso prefabbricato; che verrà collocato nel piazzale, con i lavori che inizieranno in estate. In questi giorni si lavora alla creazione del ponteggio esterno di supporto usato per l’allontanamento dei rifiuti, adiacente alla gru, anche se le recenti condizioni meteo hanno imposto un lieve rallentamento di tale attività.

A seguire, il programma prevede la realizzazione del parcheggio per dipendenti, che si collocherà tra il polo cardiologico e via del Botro. L’opera è coerente con l’Accordo di programma stipulato tra Regione FVG, Provincia di Trieste, Comune di Trieste, ANAS, IRCCS Burlo Garofolo e l’allora Azienda Ospedaliero Universitaria di Trieste, che disciplina le opere di viabilità a carico del Comune, che avranno l’obiettivo di rendere più agevole il raggiungimento del comprensorio, decongestionando il traffico. Tale accordo verrà a breve variato con l’inserimento anche di un nuovo svincolo dalla grande viabilità su via Alpi Giulie.

All’incontro erano presenti anche il Direttore Generale del Burlo Garofolo Gianluigi Scannapieco e lo staff della Direzione Strategica di ASUITs.

Commenti (0)
Comment