Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Assegnato a Vicenza

Cultura e Spettacolo
07 maggio 2018

Il friulano Chiandotto vince il Premio Brunelli

a cura della redazione
Il pianista di Latisana si è imposto tra dodici musicisti provenienti da tutta Italia. Per lui nuovi concerti e una borsa di studio di 1.500 euro
CONDIVIDI
25186
Luca Chiandotto
Cultura e Spettacolo
07 maggio 2018 della redazione

Il pianista Luca Chiandotto è il vincitore dell’ottava edizione del Premio Lamberto Brunelli 2018, indetto dalle Settimane Musicali al Teatro Olimpico, che si è tenuto al Conservatorio di Vicenza lo scorso 28 aprile. Il giovane sarà protagonista del concerto di “Progetto Giovani” delle Settimane Musicali il prossimo 9 giugno, che sarà ospitato dalle Gallerie d’Italia – Palazzo Leoni Montanari. La giuria ha ritenuto di attribuire inoltre una menzione speciale a Daniele Boidi e a Matteo Bevilacqua.

Tra i dodici concorrenti provenienti da tutta Italia, Chiandotto ha convinto la giuria in una scelta non facile. Il programma che ha presentato includeva il Poema op. 72 “Vers la flamme” di Aleksandr Skrjabin, “Une barque sur l'océan” da“Miroirs” di Maurice Ravel, lo Studio in Sol diesis minore op. 25 n. 6 di Fryderyk Chopin e la Sonata in Mi bemolle minore op. 26 di Samuel Barber.

Friulano (nato a Latisana nel 1995), ha conseguito il diploma di primo livello con 110 e lode al Conservatorio di Trieste, sotto la guida di Flavio Zaccaria. Nel 2013 ha vinto il Primo premio assoluto al Concorso “Accademia Musicale Romana” di Roma, e nel 2015 primo premio al concorso internazionale "Maria Grazia Fabris" di Trieste. Ha ottenuto il primo premio al concorso internazionale “Città di Palmanova” nel 2017, e il terzo premio ex aequo al concorso internazionale “Giulio Rospigliosi – Premio Schumann” nel 2018.

Interessante il programma scelto da Luca, che rivela la sua attrazione per il repertorio novecentesco. La sonata di Barber, pagina di particolare complessità, ha dimostrato l’intelligenza del giovane pianista, premiato anche per questa scelta non comune.

Oltre al concerto per le Settimane Musicali, il vincitore del Premio Brunelli si è aggiudicato una borsa di studio di 1.500 euro, messa a disposizione dalla famiglia Brunelli e un secondo concerto, offerto da Asolo Musica nell’ambito della rassegna “Musica nei musei”, che si svolgerà al Museo di Santa Caterina, a Treviso, giovedì 21 giugno alle ore 20.45.

Il concorso pianistico nazionale è stato istituito nel 2011 dalle Settimane musicali al Teatro Olimpico e dalla famiglia Brunelli per onorare la memoria dell’ing. Lamberto Brunelli (1941-2010), imprenditore, musicofilo, socio e sostenitore del festival per molti anni. Dal 2017 il premio è coprodotto dal Conservatorio “Arrigo Pedrollo” di Vicenza.

Commenti (0)
Comment