Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Incontro laboratorio dell'ARLeF e Ucai FVG

Società
19 giugno 2018

Udine, nuovi friulani crescono

di redazione (fonte ARLeF)
Progetto assieme ai giovani stranieri e agli immigrati di seconda generazione per discutere di Friuli, lingue, diritti e identità
CONDIVIDI
25839
Società
19 giugno 2018 di redazione (fonte ARLeF)

Si è appena concluso, nella sede di Udine dell’ARLeF (Agjenzie Regjonâl pe Lenghe Furlane), un incontro/laboratorio, tenuto del presidente dell’Agenzia, Lorenzo Fabbro e intitolato: “Friûl, lenghis, dirits, identitât(s)” al quale hanno partecipato un gruppo di ragazzi appartenenti alle seconde generazioni di immigrati e alcuni studenti stranieri che studiano presso l’Università di Udine.

L’iniziativa, realizzata in partenariato con l’Unione delle Comunità e Associazioni di Immigrati - Ucai Fvg,  ha visto la partecipazione di una trentina di giovani, alcuni dei quali cittadini italiani, di nazionalità thailandese, ghanese, russa, moldava, serba, albanese, brasiliana (nipoti di friulani immigrati in Brasile), romena, spagnola, canadese, tedesca e argentina. Ad accompagnare il gruppo la referente dell’Ucai per il progetto “Percorsi Interculturali”, Arminda Hitaj.

Nel corso del laboratorio sono state affrontate tematiche diverse quali la storia del Friuli e le sue componenti etnico-linguistiche; il rapporto tra il nostro territorio e l’emigrazione/immigrazione; il plurilinguismo del Friuli; le politiche linguistiche; la composizione sociale del Friuli e i diritti, quelli linguistici in particolare; nonché il tema dell’identità/delle identità.

Questa iniziativa è l'ultima di un ciclo di incontri/laboratori dedicati ai giovani stranieri, ai giovani immigrati di seconda generazione e ai giovani italiani sul tema della lingua e della cultura friulana, nel corso dei quali si sono messe a confronto assomiglianze e differenze che concorrono a definire la loro identità in chiave culturale e territoriale. Il progetto “Percorsi Interculturali” è realizzato dall’Ucai Fvg grazie al finanziamento della Regione (Programma Immigrazione 2017) e con l’adesione dei Comuni di Udine, Resia e Tavagnacco, dell’ARLeF, di Confartigianato Udine e dell’Ires - Fvg.

Commenti (0)
Comment