Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Un'auto da 2,3 milioni di euro

Sport
09 ottobre 2018

La Carnia illumina una vettura da sogno

di redazione (fonte B.eng)
La B.eng di Tolmezzo realizzerà fari e fanali per la Apollo Intensa Emozione: una “limited run” di 10 soli esemplari
CONDIVIDI
27005
Sport
09 ottobre 2018 di redazione (fonte B.eng)

Nuova commessa di prestigio per B.eng. L'azienda carnica, protagonista nel settore dell'illuminazione automotive, è pronta a occuparsi della realizzazione di fari e fanali per una vettura da sogno. La super car in questione è la “Intensa Emozione”, prodotta dalla tedesca Apollo Automobil in una “limited run” da 10 esemplari. Designata da Joe Wong, destinata a una clientela esclusiva, è una coupè con motore 12 cilindri aspirato da 780 cavalli e con carrozzeria interamente in carbonio. La “firma” di B.eng si riconosce nei fari e fanali completamente a Led, con guide luce particolari che rendono le funzioni omogenee e sono state realizzate dall'azienda carnica in virtù di un know how maturato in quasi 15 anni di esistenza dell'impresa friulana, oltre che al costante aggiornamento e al ricorso allo studio delle tecniche più moderne. Il design estremo della vettura è completato e impreziosito dai gruppi ottici forniti da B.eng.

La progettazione di questa sportiva è terminata e le attrezzature per la produzione sono già state lanciate. La consegna del primo esemplare è prevista per gennaio 2019. Il prezzo di partenza di ciascuna “Intensa Emozione” per il mercato europeo è di 2,3 milioni di euro.

Continua così l'impegno nel settore “top” dell'azienda italiana, che da poco ha lasciato lo storico quartier generale di via Carducci, a Tolmezzo, per trasferirsi nella nuova sede ubicata nella zona industriale della cittadina, in via degli Artigiani. L'impegno nel comparto automotive del fondatore e attuale presidente Giovannino Bearzi, che nel 2004 ha creato B.eng, è stato intenso e oggi il testimone è stato raccolto anche dai suoi figli, Matteo ed Elvis.

B.Eng, in virtù delle sue competenze è in grado di realizzare dispositivi illuminanti dotati delle massime tecnologie a disposizione. L'azienda, caratterizzata dal claim “The Light Makers”, annovera commesse per vetture - “pezzi unici” - quali Ferrari, Apollo IE, Italdesign Zerouno, Pagani Huayra BC e Lamborghini Sesto Elemento.

Commenti (0)
Comment