Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dal 14 al 17 febbraio

Cultura e Spettacolo
11 gennaio 2019

Torna a Trieste il Carnevale Europeo

di redazione (fonte Comune di Trieste)
Attese in città una quarantina di bande e gruppi mascherati provenienti da tutto il continente. Un bis, dopo la kermesse ospitata nel 2014
CONDIVIDI
27966
(ph. Comune di Trieste)
Cultura e Spettacolo
11 gennaio 2019 di redazione (fonte Comune di Trieste)

Dal 14 al 17 febbraio Trieste ospiterà nuovamente il Carnevale Europeo, con una quarantina tra bande e gruppi mascherati da tutto il Centro e Nord Europa. La manifestazione itinerante, che si svolge ogni anno in una diversa città europea, era già stata ospitata dal capoluogo regionale nel 2014.

La conferma è arrivata oggi nel corso di una conferenza stampa, svoltasi nel salotto azzurro del Municipio, alla quale sono intervenuti tra gli altri il sindaco Roberto Dipiazza, l’assessore al Turismo Francesca De Santis, la presidente del Comitato di Coordinamento del Carnevale di Trieste e del Palio cittadino Sabrina Iogna Prat e il presidente onorario Roberto de Gioia, l’assessore con delega al Carnevale del Comune di Muggia Stefano Decolle e il presidente delle Compagnie muggesane Mario Vascotto, nonché il presidente dell'Autorità portuale Zeno D'Agostino, il cui padre fu l'organizzatore che per primo portò a Trieste il Carnevale Europeo.

L’evento, che richiama ogni anno migliaia di persone e vede la partecipazione di bande e gruppi mascherati da tutto il vecchio continente, sarà il prologo del Carnevale di Trieste, la cui 28esima edizione si svolgerà dal 24 febbraio al 6 marzo.

La manifestazione si realizza  con il patrocinio e la co-organizzazione del Comune di Trieste, il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, il patrocinio dell’Autorità di Sistema Portuale Mare Adriatico Orientale (ADSPMAO) e la collaborazione del Comune di Muggia e dell’Associazione delle Compagnie del Carnevale Muggesano. 

Commenti (0)
Comment