Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

3.520 ore di servizio nel 2018

Attualità
05 febbraio 2019

Palmanova, 57 interventi in un anno per la Protezione Civile

di redazione (fonte Comune di Palmanova)
Oltre una quarantina i volontari impegnati nelle diverse attività. Prosegue anche il servizio di trasporto di cordone ombelicale dal Burlo di Trieste
CONDIVIDI
28263
Attualità
05 febbraio 2019 di redazione (fonte Comune di Palmanova)

L’anno 2018 ha visto il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Palmanova partecipare a 57 diversi interventi per un totale di 3.520 ore di servizio. Gli oltre 40 volontari, coordinati dal responsabile comunale Giorgio Butto, sono impegnati in attività di prevenzione, addestramento, formazione, emergenza, supporto alle attività comunali per grandi o piccoli eventi.

È di pochi giorni fa un momento conviviale durante il quale l’amministrazione comunale ha potuto ringraziare tutti gli operatori. “La Protezione Civile comunale è una grande risorsa per la nostra comunità. A loro deve andare il nostro ringraziamento. Un encomio particolare deve essere rivolto per l’ottimo rapporto di collaborazione che hanno instaurato con il corpo di polizia comunale e con le associazioni palmarine. Un lavoro in sintonia che va a diretto vantaggio di tutta la città”, hanno dichiarato il sindaco di Palmanova, Francesco Martines, e l’assessore alla protezione civile, Luca Piani.  

Da quest’anno, ai volontari già in servizio si sono affiancati anche due ragazzi non ancora maggiorenni che, anche se non attivi direttamente nelle emergenze, possono imparare affiancati da specifici tutor. Altra novità 2018 l’entrata in servizio di un nuovo furgone attrezzato come officina mobile, utile come supporto per gli altri mezzi negli interventi sul territorio.

Il Gruppo Comunale di Protezione Civile di Palmanova è specializzato nelle attività di antincendio, motopompa e motosega, nel controllo del territorio in caso di maltempo. È anche a disposizione, ogni mese, per il servizio di trasporto di cordone ombelicale dal Burlo di Trieste fino alla città stellata, da dove a sua volta riparte verso i centri specializzati.

Commenti (0)
Comment