Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Dal 5 al 15 giugno

Cultura e Spettacolo
18 maggio 2019

Ronchi, tutto pronto per il Festival del Giornalismo

di Livio Nonis
Presentata alla stampa la quinta edizione della kermesse. Ecco i nomi di tutti gli ospiti attesi
CONDIVIDI
29631
(ph. L. Nonis)
Cultura e Spettacolo
18 maggio 2019 di Livio Nonis Image

Presentata a Ronchi dei Legionari la quinta edizione del Festival del Giornalismo (leggi il programma).

Organizzata dall'associazione culturale Leali delle Notizie, dal 5 al 15 giugno, l’evento avrà come “palcoscenico” ideale piazzetta Francesco Giuseppe I a Ronchi, spazio pubblico racchiuso tra l'auditorium comunale e Villa Vicentini Miniussi sede del Consorzio Culturale Monfalconese, ma coinvolgerà quest'anno anche l'auditorium comunale, la sala Zappata del Trieste Airport e altri tre comuni del mandamento. L'iniziativa propone una serie di incontri che, partendo da temi d'attualità, hanno anche l'obiettivo di svelare il rapporto tra mondo del giornalismo e i fruitori della notizia. Gli appuntamenti saranno presentati e condotti da un giornalista.

Nell’edizione 2019 si terrà la seconda edizione del “Premio Leali delle Notizie- in memoria di Daphne Caruana Galizia”. Verrà dato spazio poi alle presentazioni editoriali con due specifiche iniziative: "Libri Leali" in piazzetta e "Aperitivo letterario" che prevede invece incontri con autori nel Giardino del Consorzio di Bonifica. Due le mostre fotografiche che completeranno il festival.

I numeri del Festival

Oltre 100 ospiti, 11 panel di confronto, 4 presentazioni editoriali, 2 mostre, un evento dedicato all’educazione alla legalità, un masterclass, un workshop. Inoltre 13 media partner, 6 partner di progetto e collaborazione con: Radio Bullets, Legambiente, associazione culturale Etra e Unione Metereologica Friuli Venezia Giulia.

I Luoghi del Festival

Il Festival sarà organizzato in due sezioni. La prima sezione denominata "Aspettando il festival..." si svolgerà dal 5 al 7 giugno, rispettivamente a Fogliano Redipuglia nel piazzale sul retro del palazzo municipale, al Trieste Airport sala Zappata e a Sagrado sul Piazzale delle Cannoniere/Museo del Monte San Michele. La seconda sezione inizierà l’11 giugno con l’anteprima nel bel giardino della villa Sbruglio Prandi a San Pier d’Isonzo e proseguirà dal 12 al 15 giugno in piazzetta Francesco Giuseppe I.

I temi

Come ogni anno non ci sarà un filo conduttore, ma i temi affrontati  sono stati scelti tra argomenti di attualità: i valori dello sport e il rapporto sport-felicità, l’evoluzione del volo dagli studi degli uccelli di Leonardo da Vinci al giorno d’oggi, la tragedia delle guerre, i cambiamenti climatici, le migrazioni, il rapporto giovani e informazioni, le fake alimentari, il graphic journalism e l’arte sequenziale, il fine vita e il diritto di scelta, le varie forme dell’amore e mafia ed ecomafia.

Le mostre

Due le mostre fotografiche che completeranno il festival: “Appunti fotografici” del fotoreporter Pietro Del Re nella sala espositiva Furio Lauri del Trieste Airport che sarà inaugurata il 6 giugno alle 20 e la mostra del giovane fotoreporter Giulio Magnifico “Sguardi oltre al conflitto mediorientale” che sarà inaugurata il 12 giugno alle 20 nella sede dell’associazione in piazzetta Francesco Giuseppe.

Presentazioni editoriali

"Libri leali" e "Aperitivo letterario": in entrambe le giornate di giovedì 13 giugno e venerdì 14 giugno sono previste presentazioni editoriali con "Aperitivo Letterario" che si svolgerà alle 19 nel Giardino del Consorzio di Bonifica e incontri con l'autore "Libri leali" che si svolgeranno alle 20 nella piazzetta Francesco Giuseppe I.

Premio Leali delle Notizie - Daphne Caruana Galizia.

Dopo la prima edizione 2018 vinta dalla giornalista di Repubblica Federica Angeli, nel corso della quinta edizione del Festival del Giornalismo si svolgerà la cerimonia di consegna della seconda edizione del premio "Leali delle Notizie - in memoria di Daphne Caruana Galizia", giornalista maltese uccisa in un attentato nell'ottobre 2016, premio che ha avuto il consenso della famiglia di Daphne. Un apposito comitato scientifico assegnerà il riconoscimento a un operatore del mondo dell’informazione che si sia distinto, in Italia come all’estero, con le sue inchieste e le sue ricerche, anche mettendo in pericolo la sua vita e spesso anche quella della sua famiglia. Il premio gode del patrocinio della Federazione Nazionale della Stampa Italiana, di Assostampa Fvg, dell'Ordine nazionale e regionale dei Giornalisti e soprattutto dell'Alto Patrocinio del Parlamento Europeo.

Alternanza scuola-lavoro. Anche quest'anno il Festival del Giornalismo aderisce al progetto di Alternanza Scuola-Lavoro con l'Isis D'Annunzio-Fabiani di Gorizia.

Piattaforma Sigef per aggiornamento professionale

Da ricordare che gli appuntamenti del festival vengono inseriti nel programma di formazione dell'Ordine dei Giornalisti-Consiglio Nazionale che contribuiscono all'acquisizione dei crediti formativi obbligatori.

Tra gli ospiti del Festival del Giornalismo:

Fabio Pagliara (Segretario generale Federazione Italiana Atletica Leggera), Novella Calligaris (medaglia olimpica di nuoto, giornalista Rai), Bruno Pizzul (giornalista sportivo), Consuelo Mangifesta (responsabile relazioni esterne eventi e comunicazione Lega Pallavolo Serie A Femminile e telecronista), Paolo Condò (giornalista sportivo Sky Sport, ex direttore Gazzetta dello Sport), Gregory Alegi (giornalista e storico aeronautico), Gianmarco Di Loreto (comandante 311esimo gruppo volo Rsv), Giovanni Battista Carulli (presidente Arma Aeronautica Trieste, Fiume, Dalmazia e docente della facoltà di geologia di Trieste), Walter Villadei (cosmonauta italiano), Andrea Soro (Direttore Risorse Umane Insiel, già responsabile PR Pattuglia Acrobatica Nazionale), Toni Capuozzo (giornalista, conduttore televisivo e scrittore), Gian Micalessin (giornalista de Il Giornale), Fausto Biloslavo (giornalista freelance), Vicsia Portel (giornalista e caporedattore Mediaset), Filippo Giorgi (climatologo, vincitore Premio Nobel), Damien Degeorges (esperto di geopolitica nordeuropea), Ermete Realacci (presidente onorario Legambiente), Daniel Tescari (gestore pagina “Pazzi per il meteo Goriziano”), Adib Fateh Ali (giornalista Askanews), Angela Caponnetto (giornalista RaiNews24), Jean Baptiste Sourou (docente universitario e scrittore), Asmae Dachan (giornalista freelance e scrittrice), Gioia Meloni (giornalista responsabile programmi lingua italiana sede Rai Trieste), Marco Orioles (sociologo e giornalista), Studenti liceo “E. Fermi” di Aversa (laboratorio di giornalismo “Cross medial”), Ilenia Menale (giornalista, scrittrice e docente di Economia Aziendale e di giornalismo), Barbara Schiavulli  (giornalista, scrittrice, direttrice di Radio Bullets), Domenico Cerrato (responsabile editoriale de Il Chiasmo), Paolo Collini  (Rettore Università di Trento), Andrea Fioravanti (giornalista e caporedattore di Europhonica) Tiziana Ciavardini (giornalista e antropologa), Bruno Mastroianni (filosofo ed esperto di comunicazione), David Puente (giornalista Open), Gianluca Liva (giornalista scientifico freelance), Antonella Calabretti (professore in legislazione farmaceutica - Università di Trieste), Andrea Ghiselli (dirigente ricerca Crea Centro ricerca alimenti e nutrizione), Sara Colaone (fumettista ed illustratrice), Carlo Gubitosa (scrittore e giornalista), Silvia Ziche (fumettista), Bruno Luverà (giornalista Rai1 ), Giorgio Mottola (giornalista inviato Report), Pietro Bartolo (medico e scrittore), Enrico Grazioli (direttore Il Piccolo) , Beppino Englaro (padre Eluana Englaro), Amato De Monte (medico anestesista), Flavio Avy Candeli (copywriter, membro dell’associazione “Luca Coscioni”), Filomena Gallo (segretario nazionale associazione ‘Luca Coscioni’, avvocato costituzionalista), Marco Capovilla (giornalista e docente universitario di informazione visiva e fotogiornalismo), Patrick Facciolo (Radio Italia), Isabella Bossi Fedrigotti (giornalista Corriere della Sera e scrittrice), Willy Pasini (psichiatra, sessuolo e saggista), Franco Trentalance (scrittore e coach), Greta Sclaunich (giornalista Corriere della Sera), Chiara Pinton (Presidente di MiLEGGI), Paolo Borrometi (Giornalista Tv2000 e presidente Articolo 21), Fabiana Pacella (freelance e giornalista d’inchiesta), Emanuel Delia (giornalista e blogger maltese), Ester Castano (giornalista per l’agenzia di stampa LaPresse), Sara Manisera (giornalista freelance), Beppe Giulietti (presidente FNSI).

Commenti (0)
Comment