Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Agli Europei di spada

Sport
24 giugno 2019

Mara Navarria riporta l'Italia sul podio

di redazione (fonte Mara Navarria Press)
La campionessa friulana protagonista a Dusseldorf dove arriva la terza medaglia consecutiva per il quartetto azzurro
CONDIVIDI
30134
Mara Navarria, prima da destra, sul podio a Dusseldorf (© Foto Bizzi Team)
Sport
24 giugno 2019 di redazione (fonte Mara Navarria Press)

Continuano le soddisfazioni per la squadra italiana di spada femminile che ai Campionati Europei di Düsseldorf si aggiudica la terza medaglia consecutiva: un bronzo  utile per chiudere la qualificazione olimpica per Tokyo 2020.

In pedana sono scese Alice ClericiFederica IsolaRossella Fiamingo e la testa di serie Mara Navarria, prima italiana del ranking e campionessa del mondo in carica. Un quartetto affiatato che si dimostra sempre più coeso in pedana. Un gruppo molto eterogeneo per età e non solo, che a suon di stoccate ha intrapreso la direzione giusta per tornare alla ribalta internazionale.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La giornata è iniziata bene già nel match contro Israele, vinto 45 a 29: stesso punteggio contro l'Estonia ai quarti di finale. Poi lo stop contro la Russia, che strappa la finale alle azzurre con una sola stoccata di vantaggio. La lotta per il bronzo è contro la Francia, che cade con un punteggio finale di 45 a 38.

"Oggi – ha commentato la friulana Navarria – mi godo questo bronzo europeo a squadre, che mancava da troppo tempo all'Italia della spada. Siamo in forma e molto affiatate, in pedana stiamo raccogliendo i frutti di tutto il lavoro svolto per riportarci ai vertici. Rientriamo con tantissima voglia di migliorarci ancora, di fare altri passi avanti in vista del Mondiale di Budapest, prossimo appuntamento in calendario. Vogliamo portare a casa un altro buon risultato, ma soprattutto la qualificazione olimpica".

Commenti (0)
Comment