Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Basket in carrozzina

Sport
21 gennaio 2020

Gradisca sul velluto anche contro Verona

di Livio Nonis
La Castelvecchio si impone 65-36 con ampia rotazione di tutti gli uomini. Sabato partita verità contro Treviso
CONDIVIDI
32450
Castelvecchio Gradisca - Verona
Sport
21 gennaio 2020 di Livio Nonis Image

Facile vittoria nella partita giocata in casa con l’Olimpic Basket Verona per la Castelvecchio Gradisca, vittoriosa per 65 a 36.

Risultato più che eloquente, pur giocando per gran parte dell’incontro con tutti i giocatori meno utilizzati finora. Buona la prova di tutta la squadra e in particolare del giovane Matej Arh.

Con questa gara Gradisca consolida il secondo posto in classifica in attesa  della prossima partita di campionato, che si giocherà sabato prossimo, sempre al PalaZimolo, contro il PDM Treviso.

Partenza sostenuta della Castelvecchio che con la formazione base non lascia scampo ai veronesi: troppa la differenza in campo tra le due formazioni. Il primo quarto si chiude 27 a 4.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Cappellazzo cambia la formazione per dare spazio ai giocatori che nelle partite più importanti sono costretti in panchina. I nuovi entrati tengono bene testa al Verona e si va al riposo 39 a 18 per Gradisca.

Nella ripresa del gioco ci sono continui cambi per provare soluzioni diverse di gioco, in vista delle importanti partite che i gradiscani dovranno affrontare a breve. Si gioca in tranquillità e serenità, cercando di fare un buon allenamento per la partita di sabato prossimo con il Treviso: l’incontro finisce 65 a 36 con abbracci ai simpatici giocatori veronesi.

Sabato  si gioca in casa una gara importante, perché darà già una precisa indicazione su quale delle due squadre sarà la favorita per la partecipazione alla seconda fase del campionato e ai play off promozione.

Tabellino: Cappellazzo 2, Mucchiut 2, Fiorino, Amasio 19, Slapnicar 12, Sejmenovic 15, Vitalyos, Querci della Rovere, Kuduzovic 12, Arh 4.

Commenti (0)
Comment