Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

Primo incarico da ufficiale

Attualità
14 febbraio 2020

Palmanova, Roberto Fazio nuovo Comandante della Polizia Comunale

di redazione (fonte Comune di Palmanova)
Coordinerà i quattro agenti che attualmente compongono la squadra. Allo studio una convenzione con i comuni limitrofi per ampliare l'organico
CONDIVIDI
32859
Roberto Fazio, primo da sinistra, assieme agli agenti di Polizia Locale di Palmanova (ph. Comune di Palmanova)
Attualità
14 febbraio 2020 di redazione (fonte Comune di Palmanova)

Il Vice Commissario Roberto Fazio, 42 anni, di Udine, è il nuovo comandante della Polizia Locale del Comune di Palmanova.

Laureato all’Università di Bologna, Roberto Fazio svolge a Palmanova il suo primo incarico da ufficiale. Lavora in Polizia Locale dal 2008, prestando servizio prima a San Michele al Tagliamento (VE), poi Tricesimo e, infine, nell’UTI Friuli Centrale.

Ringrazio questa amministrazione per l’opportunità e la fiducia. L’impegno mio e di tutta la squadra sarà rivolto al mantenimento e all’incremento dei rapporti con le altre forze di polizia, locale e non, per l’intensificazione dei controlli a contrasto dell’alta velocità, contro la guida in stato d’ebbrezza, per contrastare l’uso di sostanze stupefacenti e per dare massimo supporto alle manifestazioni cittadine, sempre nell’ottica di cercare di fornire massima qualità nel servizio”, dichiara il nuovo Comandante Roberto Fazio.

Attualmente in forze a Palmanova ci sono quattro operatori di polizia locale a cui si aggiunge un ausiliario del traffico (che svolge anche la funzione di messo comunale) oltre allo stesso comandante, che aggiunge: “In base ai finanziamenti a disposizione dalla Regione, cercheremo di migliorare e incrementare le strumentazioni a disposizione, in modo da agevolare il quotidiano lavoro di controllo del territorio”.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Ora – afferma il sindaco di Palmanova – abbiamo i mezzi per poter allargare la convenzione ad altri comuni vicini. Gestire i servizi in modo associato, permette di avere un organico più ampio, potendo dislocare le forze dove più necessario e andare ad agire in modo più incisivo”.

Commenti (0)
Comment