Imoney tab white
Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web.
Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo. Ulteriori informazioni

A seguire Monfalcone, Gemona e Sacile

Attualità
20 febbraio 2020

Parte da Trieste il "Risorgimento digitale" del FVG

di redazione (fonte Comune di Trieste)
Scuola gratuita di internet in piazza per tutti i cittadini. Tra i servizi, l'attivazione di SPID
CONDIVIDI
32972
La presentazione in municipio a Trieste
Attualità
20 febbraio 2020 di redazione (fonte Comune di Trieste)

Prenderà il via lunedì 24 febbraio l’Operazione “Risorgimento Digitale”, la scuola ‘mobile’ di internet gratuita di TIM, aperta a tutti i cittadini di Trieste.

La ‘scuola mobile’ stazionerà con un ‘truck’ in piazza S. Antonio Nuovo per fornire informazioni e consentire ai cittadini di iscriversi ai corsi di formazione (sportello e lezioni in piazza dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 19. Taglio del nastro alle 14.30).

Saranno dieci sessioni formative da meno di un’ora per scoprire internet e le sue potenzialità. All’interno della ‘scuola mobile’ sarà possibile in particolare attivare SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) che permette di accedere, anche da dispositivi mobili, ai servizi online della Pubblica Amministrazione (INPS, INAIL, Agenzie delle entrate, Portali del cittadino) e dei privati abilitati, con un’unica Identità Digitale (user e password). Lunedì 24, dalle 15 alle 17.30, la presentazione al Museo Revoltella.

Per iscriversi ai corsi in aula, è possibile contattare il numero verde dedicato 800 860 860, attivo dalle 8.00 alle 20.00 di tutti i giorni oppure prenotarsi online alla pagina web www.operazionerisorgimentodigitale.it

La settimana successiva, a partire da lunedì 2 marzo, saranno avviati i corsi di formazione in aula (dal lunedì al venerdì: 11-13; 15-17) rivolti a cittadini e dipendenti della PA locale. Verranno insegnate dieci cose facili e utili per diventare cittadini di Internet, come ad esempio, entrare in rete, trovare informazioni, comunicare, condividere e vivere le proprie giornate da cittadino digitale. Le attività formative dureranno fino al 20 marzo e si svolgeranno sia la mattina sia il pomeriggio nelle scuole e in altre location cittadine messe a disposizione dal Comune di Trieste.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

L'iniziativa è stata presentata stamane in Municipio a Trieste alla presenza degli assessori comunali ai Servizi Generale e all'Innovazione con il direttore del Dipartimento Lorenzo Bandelli, di Roberto Collavizza, responsabile Mercato Business Nord Est di TIM.

Il Comune ha aderito all'iniziativa che per avvicinare sempre più i cittadini a internet e per facilitare l'utilizzo degli strumenti digitali. Un'occasione anche per poter accedere gratuitamente tramite lo SPID a numerosi servizi.

Dopo Trieste l'Operazione Risorgimento Digitale toccherà Monfalcone (2 marzo), Gemona del Friuli (9 marzo) e Sacile (16 marzo)

Il programma è realizzato in collaborazione con la Commissione europea e la Polizia di Stato con la partecipazione degli Operatori della Polizia Postale e delle Comunicazioni, aderisce al Manifesto della        Repubblica Digitale promosso dal Ministro dell’Innovazione e ha il patrocinio dell’ANCI. Nell’ambito del progetto sono stati anche siglati di recente importanti protocolli di intesa con il Ministro per la Pubblica Amministrazione e con il Ministero dell’Istruzione e il Ministero della Giustizia.

L’iniziativa è aperta al contributo di altre aziende, istituzioni e operatori pubblici e privati in ottica di ecosistema finalizzato a fare rete e massimizzare le opportunità per i cittadini.

Commenti (0)
Comment